“Regione, oltre 9 milioni di euro per la sicurezza del territorio”

Condividi su i tuoi canali:

None

La Regione investirà nel 2009 oltre 9 milioni di euro per la sicurezza del territorio integrando la quota di fondi statali che per il 2008 è stata ridotta a soli 6 milioni di euro..A questo proposito così commenta Gian Carlo Muzzarelli, presidente della commissione regionale Territorio Ambiente Mobilità

 

“Anche le ultime piogge hanno evidenziato una particolare delicatezza del territorio dell’Emilia-Romagna.

Per questo, è importante che oggi venga confermato l’impegno regionale, condotto con il costante confronto e collaborazione con le autonomie locali, per il superamento di ogni emergenza e la responsabilità di operare per fare la nostra parte sulla “questione climatica”.

Occorre sempre più attenzione per i mutamenti più improvvisi del clima, che portano a piogge e nevicate anche molto consistenti e meno prevedibili.

E’ per questo che la Regione Emilia-Romagna sia utilizzando finanziamenti propri o statali già disponibili grazie ai quali assicuriamo per Modena  investimenti e qualificazione dei nodi idraulici locali; da quello del Naviglio/Martiniana a quello rappresentato dalle casse di espansione  del Secchia e del Panaro.

Siamo impegnati con azioni dirette (come ad esempio oltre 1.600.000 euro di “pronti interventi” nel 2008 in provincia di Modena ) e con azioni già programmate e definite secondo quanto previsto dalla pianificazione di bacino.

In particolare, per quanto riguarda la Provincia di Modena sono in avanzata fase attuativa sia il secondo che terzo stralcio del Diversivo Martiniana per complessivi 5 milioni di euro, uno con lavori già consegnati, l’altro con previsione di consegna alla primavera del 2009. Il lotto di completamento funzionale pari a 4 milioni di euro è stato inserito nel Progetto Speciale Po, progetto già deliberato dal CIPE e di prossimo finanziamento da parte dello stesso.

Sarà poi consegnato nella prossima primavera un intervento sul torrente Grizzaga per un importo di circa 1 milione di euro al fine di consentire alle acque del diversivo Martiniana di scolare  più agevolmente in Panaro. Il torrente Grizzaga sarà poi oggetto di un altro intervento di circa 500.000 euro assegnati direttamente al Comune di Modena.

Il sistema della cassa di espansione dei Prati di San Clemente sul Naviglio di Modena vedrà l’avvio nei prossimi mesi di un significativo intervento pari a 950.000 euro a cui andranno aggiunti circa 250.000 euro per primi interventi per garantire il funzionamento dei portoni vinciani di sbocco  del Naviglio in Panaro a Bomporto

Anche la Cassa del Secchia funzionale alla messa in sicurezza del territorio Modenese è oggetto di una “serrata” programmazione di interventi. Nel citato Progetto Speciale Po sono previsti 2 milioni di euro per l’ampliamento della cassa (in territorio reggiano). Chiediamo anche al Governo un’azione decisa ed integrata, per assicurare gli investimenti necessari a completare il sistema delle grandi opere quali casse di espansione e  messa in sicurezza  delle arginature garantendo altresì una costanza dei finanziamenti destinati alla manutenzione che rappresenta l’unica vera attività di prevenzione della difesa del suolo.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

“Lei non sa chi  sono io”

Quando   qualcuno ritiene che gli siano  dovuti privilegi o cure speciali, impunità compresa, ricorre all’espressione  che ho scelto come titolo e che  può essere declinata

C’era una volta il medico di famiglia

Le decisioni del Governo per accorciare le liste d’attesa, se incideranno relativamente sulla loro lunghezza, sono almeno un segnale d’attenzione alla crisi della sanità italiana. Le opposizioni gridano

La Corsa più bella del mondo 

La Corsa più bella del mondo torna dall’11 al 15 giugno con una cavalcata di 2200 chilometri che le magnifiche vetture costruite fra il 1927 e il 1957 percorreranno in cinque tappe, come da format inaugurato lo