Recuperato escursionista grazie a intervento congiunto insieme ai colleghi del SAST.

Condividi su i tuoi canali:

None

OCE A GIOVO (Mo-Pt) – Escursionista scivola sul ghiaccio procurandosi un politrauma. Recuperato grazie a intervento congiunto insieme ai colleghi del SAST.

Nel primo pomeriggio di Domenica 21  Gennaio i tecnici della stazione Monte Cimone del Soccorso Alpino Modenese sono stati impegnati per andare in aiuto di un escursionista scivolato su ghiaccio non distante da Foce a Giovo, al confine tra le province di Modena e Pistoia. Un uomo infatti, a causa del terreno ghiacciato è scivolato procurandosi alcuni traumi; i compagni di gita hanno subito richiesto aiuto contattando telefonicamente il 118, che ha prontamente girato l’allarme ai tecnici della Stazione  Appennino del SAST, il Soccorso Alpino e Speleologico Toscano. Considerata la zona di confine, il Capostazione toscano ha contattato i colleghi modenesi, che si sono portati sul luogo dell’incidente. Fortunatamente l’elicottero toscano Pegaso del 118 regionale è riuscito a recuperare l’uomo e, nonostante le forti raffiche di vento, ad ospedalizzarlo. Le squadre territoriali hanno quindi potuto fare ritorno.   

 

Luigi Barbarese
Addetto Stampa
Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico
 
[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

“Lei non sa chi  sono io”

Quando   qualcuno ritiene che gli siano  dovuti privilegi o cure speciali, impunità compresa, ricorre all’espressione  che ho scelto come titolo e che  può essere declinata

C’era una volta il medico di famiglia

Le decisioni del Governo per accorciare le liste d’attesa, se incideranno relativamente sulla loro lunghezza, sono almeno un segnale d’attenzione alla crisi della sanità italiana. Le opposizioni gridano

La Corsa più bella del mondo 

La Corsa più bella del mondo torna dall’11 al 15 giugno con una cavalcata di 2200 chilometri che le magnifiche vetture costruite fra il 1927 e il 1957 percorreranno in cinque tappe, come da format inaugurato lo