RACCOLTA DIFFERENZIATA: AUMENTANO I CONTROLLI

Condividi su i tuoi canali:

None

 

Sotto osservazione della Polizia Municipale le batterie di cassonetti poste sul territorio comunale per contrastare gli abbandoni e i conferimenti scorretti

 

 

Il Comune di Castelfranco Emilia che da tempo si colloca tra i Comuni più virtuosi in termini di raccolta differenziata dei rifiuti, è intenta a perseguire gli obiettivi fissati dalla Regione Emilia Romagna ritenendo necessario continuare a diffondere sempre più capillarmente l’adozione di questa buona pratica. Parallelamente alla fase di implementazione e di diffusione del nuovo modello di raccolta stradale dei rifiuti, l’Amministrazione comunale in collaborazione con il gestore che ha fornito una mappatura delle zone nelle quali si verificano con maggiore assiduità abbandoni di rifiuti o errati conferimenti degli stessi, sta effettuando una serie di controlli mirati sui comportamenti scorretti, grazie anche alle segnalazioni di alcuni cittadini.

L’obiettivo è di contrastare comportamenti di inciviltà con conseguente degrado ambientale delle aree urbane (abbandono di rifiuti fuori dai cassonetti od in aree isolate, conferimento di rifiuti in contenitori adibiti alla raccolta di altra categoria di rifiuti, riempimento dei cassonetti oltre capienza, ecc.).

“Si tratta di un’attività centrale per far sì che i comportamenti scorretti di pochi non ricadano, sia dal punto di vista ambientale che economico, sulla maggioranza dei castelfranchesi che da tempo adottano comportamenti virtuosi. Siamo anche a sottolineare che la maleducazione di alcuni si ripercuote pesantemente sulla tutela dell’igiene pubblica e sull’immagine del nostro territorio comunale”, spiegano il Sindaco Stefano Reggianini e l’Assessore alla Sicurezza e Legalità Giovanni Gargano.

La Polizia Municipale ha avviato un progetto di vigilanza ambientale, attuato anche con l’utilizzo di impianto di videosorveglianza mobile, finalizzato al contrasto degli illeciti di natura ambientale, con particolare attenzione all’abbandono ed all’errato conferimento dei rifiuti nelle varie batterie di cassonetti presenti sul territorio comunale. Nell’ambito di questi controlli sono anche previsti servizi con l’impiego di agenti in borghese. Qualora siano accertati illeciti di natura amministrativa o penale, il Comando di Polizia Municipale avvierà attività d’indagine volta all’identificazione del responsabile ed alla comminazione delle relative sanzioni.

 

 

 

 

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Il ragazzo del treno

I fatti, abbondantemente diffusi da ogni  notiziario, sono  assai  scarni nel loro  orrore. Nella stazione di Seregno, mercoledì 25 gennaio, scoppia  un diverbio, pare per