Quadro demografico 2017

Condividi su i tuoi canali:

None

 

Il quadro demografico di Formigine al 31 dicembre 2017

Confermata la lieve crescita dei residenti (+61, a quota 34.541 per 14.145 famiglie)

 

Al 31 dicembre 2017 il quadro demografico elaborato dall’Ufficio Anagrafe Comunale parla di una popolazione formiginese di 34.541 abitanti (34.445 residenti nel 2016): Formigine capoluogo 19.965 (dei quali 316 a Ubersetto), Casinalbo 5.899, Magreta 4.492, Corlo 2.521 e Colombaro 1.664. Si conferma dunque il trend degli ultimi anni, con una crescita lieve, ma costante, della popolazione.

Le famiglie sono 14.145, delle quali 1.117 quelle con almeno uno dei componenti straniero (le cosiddette “miste”). Questa la composizione dei nuclei familiari: da una persona (4.039), due persone (4.099), tre persone (2.962), quattro persone (2.208), cinque persone (602), sei persone (153), sette persone (38), otto persone (10), 9 o più persone (7).

Tra le evidenze uscite dall’elaborazione dei dati, il saldo naturale, ovvero la differenza tra nati e morti nel corso di un anno (-33).

I cittadini residenti non italiani sono 2.291 (erano 2.253 a fine 2016), numero che comprende anche 24 richiedenti asilo. Si conferma quindi praticamente stabile la percentuale rispetto alla popolazione residente, tra le più basse a livello provinciale (6,56%). Significativo il dato sulle nazionalità presenti: ben 89 (a fine 2016 erano 85), indice di un quadro senza un gruppo etnico dominante: Romania, Polonia, Francia, Ungheria e Germania i paesi di provenienza comunitari più rappresentati; Marocco, Albania, Ghana, Moldavia e Ucraina per quel che riguarda i paesi extracomunitari.    

Formigine piazza.jpg (145 Kb)
 

Download

 
[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

L’arco e le frecce

Un tragico incidente, un’uscita fuori strada autonoma, uno dei tanti drammi che insanguinano le nostre strade. Così, poteva essere reso noto e archiviato, ciò che

Non ti fidar dell’acqua cheta

Sull’Ansa ho trovato il lungo elenco di catastrofi provocate da frane e alluvioni in Italia negli ultimi settant’anni: 101 vittime nel Polesine (1951), 325 persone

Gli ambientalisti nelle pinacoteche

L’ultima moda di certi ambientalisti è utilizzare le pinacoteche ed i musei per protestare. Così in questi giorni cinque attivisti di ‘Ultima generazione’ sono entrati