Proroga stato di emergenza Sisma 2012, Pd Bassa modenese.

Condividi su i tuoi canali:

“Bene il provvedimento, frutto di un lavoro corale, ma ora si ricostruisca una rete efficace tra tutti i livelli istituzionali”

Nota di Simone Silvestri e Paolo Negro, rispettivamente coordinatore del Partito Democratico della Bassa modenese e capogruppo del Pd – Liste Civiche nell’Unione dei Comuni:

Sisma, Silvesti e Negro: “Bene proroga stato di emergenza ma necessaria nuova collaborazione istituzionale per completare la ricostruzione”

“Come Partito Democratico della Bassa Modenese accogliamo positivamente la notizia relativa alla proroga dello stato di emergenza e, conseguentemente, delle misure economiche a beneficio dei comuni colpiti dal terremoto del 2012, il quale consentirà di garantire anche per tutto il 2024 la prosecuzione delle procedure di ricostruzione”.

“Comuni, associazioni, Regione avevano chiesto all’unisono questa misura, fondamentale per proseguire e portare a termine la ricostruzione. I nostri parlamentari hanno tenuto il punto, facendosi carico di rappresentare questa istanza in sede parlamentare, e la Regione a sua volta col Governo. Questa proroga non ha colore, come i risultati ottenuti nella ricostruzione, che sono stati il frutto proprio di un coeso lavoro di squadra nell’interlocuzione istituzionale e politica con tutti i governi che si sono succeduti da quel terribile maggio 2012”.

Ora però occorre un passo ulteriore: “Teniamo a ribadire la necessità di lavorare per ricostruire anche una filiera efficace e solida tra i vari livelli istituzionali – dal governo nazionale ai parlamentari del territorio, fino alla Regione e ai Sindaci del cratere – in cui ognuno di questi si assuma con chiarezza il proprio pezzo di responsabilità, con l’obiettivo di portare a termine ciò che resta della ricostruzione privata e quella pubblica, il cui iter risulta più complesso e articolato.

Solo in questo modo, con un rinnovato e migliorato modello di governance e di collaborazione tra istituzioni, è possibile cogliere a pieno l’opportunità rappresentata dall’ulteriore proroga dello stato d’emergenza.”

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Leva obbligatoria

La politica italiana gioca ai soldatini senza nemmeno sapere le regole del gioco. La politica italiana conferma la sua impreparazione sui temi militari e questa