Promozione e valorizzazione della lingua della Sardegna

Condividi su i tuoi canali:

None

Promozione e valorizzazione della lingua della Sardegna

Maranello e Fiorano ospitano tavole rotonde, incontri e concerti

Nel 1980 gli immigrati provenienti dalla Sardegna fondarono il Circolo Nuraghe quale luogo di incontro e di promozione della loro cultura. Da allora è un susseguirsi di iniziative letterarie, convegni, corsi, serate eno-gastronomiche ecc. In preparazione al Natale 2012, oltre al tradizionale appuntamento con la poesia dialettale quest’anno esteso a livello internazionale,  il Nuraghe ha organizzato un convegno per mettere a confronto le produzioni letterarie delle lingue: sarda, catalana, corsa e ladina che sis volge a Maranello, dalle ore 9 alle ore 14, di sabato 24 novembre 2012 presso l?Auditorium Ferrari di Maranello nell’ambito di

“”Promozione e valorizzazione della lingua della Sardegna””
Il convegno è aperto da una breve esibizione del coro della città di Ozieri e dai saluti delle autorità presenti: Mario Ledda presidente del Circolo Nuraghe, Lucia Bursi sindaco di Maranello, Sergio Milia assessore della pubblica istruzione e beni culturali della Regione Sardegna, Serafina Mascia presidente della Fasi, Federazione Associazioni Sarde in Italia. Il confronto si sviluppa poi con una tavola rotonda alla quale partecipano Simone Pisano linguista dell’Università di Sassari e coordinatore dell’incontro, Maurizio Virdis docente di Filologia Romanza e Linguistica Sarda dell’Università di Cagliari, Joan Armangué docente ricercatore dell?Università di Cagliari, Vannina Lari docente di Lingue e Culture Regionali e Antropologia Sociale e Culturale dell’Università della Corsica, Tony Fogacci docente di Lingue e Culture Regionali e Antropologia dell?Università della Corsica e Fabio Chiocchetti segretario dell’Istitut Cultural Ladin Majon di Fasceng.
 Alle ore 14 una breve esibizione del coro della città di Ozieri chiude i lavori. Il coro si esibisce inoltre alle ore 19, presso la Madonna del Corso in via Claudia 277 a Maranello con canti della tradizione sarda.
Sabato 15 dicembre l’iniziativa si sposterà a Fiorano Modenese: alle ore 18, presso il Circolo Nuraghe nella sede di Villa Cuoghi in via Antonio Gramsci 32, si terrà un incontro fra poeti a cui parteciperanno Anna Cristina Serra per la lingua sarda, Sergi Franco Gonzales per la lingua catalana, Pierre Leca per la lingua corsa e Rafael Prugger per la lingua ladina. Inoltre, alle ore 21, sempre il Circolo Nuraghe ospiterà l’esibizione dei Tenores di Thiesi che presentano canti della tradizione sarda.
L’iniziativa è promossa dal Circolo Nuraghe, dalla Regione Autonoma della Sardegna  e da F.A.S.I, Federazione delle Associazioni Sarde in Italia, patrocinata dal Comune di Fiorano Modenese e dalla Città di Maranello e realizzata con il contributo della Regione Sardegna.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Leva obbligatoria

La politica italiana gioca ai soldatini senza nemmeno sapere le regole del gioco. La politica italiana conferma la sua impreparazione sui temi militari e questa