Primo atto della Fiera di Fiorano: la consegna del Palio

Condividi su i tuoi canali:

None

Primo atto della Fiera di Fiorano: la consegna del Palio

Ieri pomeriggio a Ubersetto

 

Nell’ambito della festa ‘Ubersetto sport’ organizzato dalla locale società sportiva, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Fiorano Modenese, durante il cui svolgimento è stato inaugurato il parco della frazione, la Libertas Fiorano, che ha guidato la cordata vincitrice del 2016, ha riconsegnato il Palio all’Associazione Fiera di San Rocco, perché si possa di nuovo disputarlo durante la Fiera di Fiorano, in programma il 5 e il 6 agosto. Quest’anno, a disputarselo, non ci saranno soltanto i Leoni spezzanesi e i Gattoni fioranesi, ma anche i Mastini di Ubersetto e i Lupi di Nirano.

E’ ormai definitivo il programma che impegna l’Associazione Fiera di San Rocco per il 2017: il prossimo 17 giugno la cena generazione degli Spezzanesi, il 13 agosto il Graziella Day, il 14 agosto la commedia dialettale, il 15 e il 16 agosto la Fiera di San Rocco.

Se si aggiungono la Guaza ed San Svan il 24 giugno, organizzata dal Comitato Fiorano in festa che porta a tavola tutti gli anziani fioranesi, in contemporanea con Fiorano Street Food di Fiorano Free Music, la Sagra di Ubersetto la prima settimana di luglio, quella di Nirano il 10 agosto e poi la Sagra dell’8 Settembre, l’estate ha già tracciati i suoi principali appuntamenti.

 

Fiorano Modenese 3 giugno 2017

 

 


 

IMG_0775.jpg (1483 Kb)
 

Download

IMG_0774.jpg (1447 Kb)
 

Download

 
[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Gentilezza mal ripagata

Un gesto  di gentilezza, tenere aperto il portone  d’entrata del palazzo a chi segue … Le persone  educate lo compiono quasi automaticamente, non lascerebbero mai

Olimpiadi ma non in pace

Quando nell’antichità si svolgevano  le Olimpiadi, le guerre erano sospese da una tregua e quando Pierre de Coubertin volle riproporle nel mondo che si avviava