PRIMO APPUNTAMENTO DEL NUOVO ANNO ALLO SPAZIO SCIALLA

Condividi su i tuoi canali:

None

 

 

 Nonantola Film Festival: con “Sororidad” della regista modenese Valentina Arena per festeggiare l’8 Marzo

Nonantola Film Festival APS in collaborazione con l’Amministrazione comunale propone domenica 13 alle 19 la proiezione del documentario sui trenta anni di attività del Centro Antiviolenza di Modena. In sala l’autrice e una rappresentante della Casa delle donne contro la violenza. Inizio ore 19, ingresso gratuito

 

Con la proiezione di “Sororidad” della regista modenese Valentina Arena  inaugura l’attività per il 2022 del Nonantola Film Festival organizzato dall’omonima APS. Il documentario racconta i trent’anni di attività del Centro Antiviolenza di Modena e dell’Associazione, attraverso le parole e l’incontro con le donne che hanno attraversato la Casa delle donne contro la violenza.

 

L’evento ad ingresso gratuito avrà luogo domenica prossima 13 marzo alle ore 19 presso lo Spazio Scialla in via Cesare Battisti 1 a Nonantola, nell’ambito delle iniziative promosse dall’Amministrazione comunale in occasione della Festa della Donna, in collaborazione con le associazioni Pace e Solidarietà e Niente di Nuovo. La proiezione sarà introdotta dalla regista Valentina Arena e da una rappresentante della Casa delle donne contro la violenza di Modena. Per accedere necessari Green pass valido e mascherina Ffp2.

 

“Sororidad” è anche montato oltre che diretto da Valentina Arena; Marco Ferri e Giorgio Affanni sono gli operatori, l’audio in presa diretta è di Davide Giancaterino, mentre la musica originale è di Francesca Badalini. Una produzione Associazione Insolita.

 

Valentina Arena è autrice, regista e videomaker, laureata al DAMS Cinema all’Alma Mater Studiorum di Bologna; una professionalità evoluta a corsi di alta formazione di regia, scrittura e montaggio e sviluppata dalla sua personale ricerca artistica tramite la realizzazione di cortometraggi, documentari e video indipendenti di cui è autrice e regista.

Le sue opere, non classificabili in generi precisi, sono ricerche compiute in piena libertà espressiva nel corso della quale rimane in primo piano l’esigenza di raccontare la realtà, filtrata dallo sguardo e dalla soggettività dell’autrice.

Collabora con molteplici realtà culturali e le sue produzioni hanno ricevuto riconoscimenti a livello internazionale. Nel 2013 ha fondato Associazione Insolita per dare forma alla collaborazione di un gruppo di professioniste/i dell’arte e della cultura, per realizzare documentari, video, laboratori per le scuole, progetti artistici trasversali, caratterizzati da un approccio multidisciplinare, e da una continua ricerca di innovazione dei linguaggi e dei metodi di coinvolgimento dell’audience.

 

Info su www.nonantolafilmfestival.it

e sulla pagina Fb https://www.facebook.com/NonantolaFilmFestival

 

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Gettare il sasso e nascondere la mano…

È un copione assai noto: c’è chi lancia pubblicamente un metaforico sasso, offendendo, insinuando, accusando… in modo voluto e inequivocabile, qualcuno e poi, vigliaccamente, nega

Appunti sulle Amministrative

ASTENSIONISMO All’appello dei votanti manca la metà degli aventi diritto… e stiamo parlando di votare per la propria città, non solo per la lontana Europa.