Presunta vendita di viagra al di fuori dalla farmacia

Condividi su i tuoi canali:

None

A tutela della salute pubblica fondamentale che la vendita dei farmaci avvenga all’interno di una rete che assicura il controllo

Federfarma  e L’ordine dei Farmacisti di Modena mettono in guardia i cittadini anche dal dilagante fenomeno delle vendite on-line e ricorda che l’acquisto via internet è illegale. Spesso si tratta di farmaci contraffatti, nocivi, oltre che inutili, venduti tra l’altro da persone senza alcun tipo di qualifica né autorizzazione.

 

In attesa di capire cosa effettivamente sia accaduto Federfarma Modena e L’ordine dei Farmacisti, prendono posizione per ricordare il pericolo per i cittadini derivante dalla vendita di farmaci al di fuori di una rigorosa rete di controllo, fondamentale per la tutela della salute pubblica, di cui le farmacie sono parte integrante grazie alla cosiddetta farmacovigilanza.

Il fatto, anche se da verificare, evidenzia in ogni modo un pericolo serio di cui la gente deve essere consapevole: i medicinali, anche quelli da banco, non possono in alcun modo essere assimilati ad un qualsiasi altro bene di consumo. Per questa ragione va contrastata una deriva commerciale che in certi momenti sembra avere il sopravvento e va invece promosso un uso consapevole del farmaco per evitare dannosi e inutili abusi, oltre che costosi sprechi.

Nel caso del viagra, farmaco la cui assunzione può avvenire solo a seguito della prescrizione da parte di un medico, la pericolosità risulta molto evidente dal momento che il medicinale in questione può avere effetti collaterali seri, soprattutto per persone che soffrono di malattie cardiovascolari.

La presunta vendita di viagra su un banchetto, offre inoltre l’occasione per mettere all’indice un fenomeno dilagante, ovvero la vendita illegale via internet di prodotti farmaceutici. In proposito Federfarma e L’ordine dei Farmacisti ricordano che in Italia la commercializzazione di medicinali in rete è illegittima; questo significa che le numerose offerte che ugualmente si possono trovare in internet avvengono al di fuori del rispetto delle regole con serissimi rischi per la salute per l’incauto acquirente. In questi casi il pericolo di incorrere in farmaci contraffatti, nocivi oltre che inutili venduti tra l’altro da persone senza alcun tipo di qualifica né autorizzazione è altissimo.

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Libri di Storia fatti di pietra

Servizio fotografico di Corrado Corradi ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^Nella giornata di sabato 1° ottobre 2022, in strada Canaletto Sud, angolo via Finzi, c’è stata la cerimonia di inaugurazione