Portapacchi e persone immortali

Condividi su i tuoi canali:

""...sullo stridente contrasto fra le situazioni di grande difficoltà economiche di alcuni e le principesche prebende di altri...""
art. di Maria

 

Pensano di essere immortali.
Mi accade, sempre più spesso, di pensare questo, quando vedo persone anziane, o addirittura molto vecchie, ricche o  ricchissime, attaccate al denaro e  assai  intente  ad accumularne altro,  in quantità … anche legittimamente, per carità, non parlo certo di  furfanti …Guadagni  legittimi, quindi, altissimi compensi per professioni e incarichi molto ben retribuiti.

Certo, in tempi come questi, nei quali ogni giorno c’è il bollettino di guerra delle  ditte che chiudono i battenti, delle imprese che falliscono, con il numero crescente di persone rimaste all’improvviso senza un lavoro, e pertanto senza fonte di reddito, fanno un certo effetto, gli stipendi stratosferici, le prebende principesche, ancorchè legittime, come dicevo.

Soprattutto, colpisce che  non ci sia ,  da parte dei fortunati in questione, siano essi politici, magistrati, manager pubblici, etc., la minima disponibilità ad eventuali ritocchi  che riducano in parte queste ricche entrate. Viene naturale pensare, non per invidia, o per misera vendetta sociale… ma solo come riflessione,che si ritengano immortali. Certo,  ci   sono varie età della vita… nelle quali l’individuo si comporta come se fosse immortale. Sono soprattutto l’infanzia e la giovinezza, età  nelle quali si vive senza paura, senza brutti ricordi, senza rimpianti e ancora senza cocenti delusioni o amarezze. Qualcuno,  in queste età beate, vive  anche senza troppi scrupoli… E’ forse perdonabile che si viva in questo modo da giovani, quando ancora si  ha  il tempo e si ha  la possibilità  di porre rimedio a qualche inutile crudeltà, a qualche terribile ingiustizia perpetrata, a qualche errore. Forse in queste due stagioni della vita si ha anche diritto all’ingordigia…Ingordigia di piacere, di divertimento, di denaro. Non è detto che sia giusto, in ogni caso  è ridicolo pretendere a tutti i costi la saggezza della canizie a chi ha tutto ciò che ai vecchi manca…giovinezza, bellezza, salute,speranza …nonché  la misteriosa certezza della propria immortalità.

Da certi vecchi, da chi si  avvicina al secolo di vita, però, un po’ di saggezza, oltre che di sereno distacco dalle cose materiali, sarebbe legittimo  aspettarselo…Anche perché, per certi ultimi viaggi, non sono previsti bagagli e portapacchi.

 

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

“Come ti liquido la Slepoj !”

La prematura scomparsa della psicologa, scrittrice, giornalista Vera Slepoj, ha destato sorpresa e cordoglio ma c’è anche chi l’ha citata solo per il giudizio negativo

I Lions a favore del volontariato

A conclusione dell’anno lionistico 2023/2024, il Lions Club Modena Estense, congiuntamente al Lions Modena Romanica, hanno erogato un contributo di Euro 8.000,00 a favore della