Ponte Alto, martedì si parla di lavoro con Colaninno e Provenzano

Condividi su i tuoi canali:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Condividi su whatsapp
None

 

All’Arena sul lago approda il “Rumble in the Jungle summer tour 2019” del trapper Tedua

La sera di martedì 3 settembre, alla Festa provinciale de l’Unità di Modena, si parla di lavoro con Matteo Colaninno, Giuseppe Provenzano, Alessandro Poggi, Manuela Gozzi e William Ballotta. Modera Giuseppe Boschini (ore 21.00 – Palaconad). Allo Spazio Cultura si parla di migrazioni con Filippo Miraglia, Nello Scavo, Fausto Gianelli. Modera Giuseppe Morrone (ore 21.00). All’Arena sul lago approda il “Rumble in the jungle summer tour 2019” del trapper Tedua (ore 21.30 – ingresso gratuito).

 

Martedì 3 settembre la Festa provinciale de l’Unità apre i battenti alle ore 19.00 con i ristoranti già in funzione. Alle ore 21.00, al Palaconad, è in programma l’incontro pubblico dal titolo “Gioventù bruciata, una generazione ad alta formazione e basso lavoro” con il deputato Pd Matteo Colaninno, il responsabile Politiche del lavoro della Segreteria nazionale Pd Giuseppe Provenzano, il segretario provinciale dei Giovani democratici Alessandro Poggi, il segretario generale della Cgil Modena Manuela Gozzi e il segretario generale della Cisl Emilia centrale William Ballotta. Modera il consigliere regionale modenese del Pd Giuseppe Boschini. Sempre alle ore 21.00, ma allo spazio cultura, per il ciclo “I martedì dell’Arci” è in programma l’iniziativa “Migrazioni, diritti, dignità: Mediterranea” dialogo con Filippo Miraglia dell’Arci nazionale, Nello Scavo, giornalista dell’Avvenire, e l’avvocato Fausto Gianelli. Modera Giuseppe Morrone del laboratorio di Storia delle migrazioni. L’evento è realizzato in collaborazione con Formigine per Mediterranea.

Per la pagina dello spettacolo, all’Arena sul lago approda il “Rumble in the Jungle summer tour 2019” del trapper Tedua. Dopo il grande successo riscosso con “Mowgli–il disco della giungla”, il rapper Tedua è tornato alla dimensione live conquistando nuovamente il pubblico con il suo “Rumble in the jungle summer tour 2019”. Il giovane talento hip hop ha alle spalle una lunga ondata di concerti dal vivo che lo hanno visto calcare i palchi dei più importanti Festival, club e summer arena a partire dal giugno scorso. Conosciuto come uno dei più promettenti giovani della scena rap italiana, Tedua conta quasi un milione di followers solo su Instagram. Il suo debutto è avvenuto due anni fa, quando ha pubblicato “Orange County”, iniziando così a esplorare nuove sfumature della musica trap. Durante le sue performance live, il rap genovese propone dal vivo tutti i brani tratti dal suo ultimo album Mowgli (Sony Music), certificato disco di platino per aver venduto oltre 50mila copie, senza dimenticare i maggiori successi che hanno segnato l’inizio del suo singolare percorso artistico, consacrandolo come uno dei più interessanti artisti del panorama hip hop italiano. L’inizio del concerto è fissato per le ore 21.30, l’ingresso è gratuito.

Per gli amanti dei ritmi latini, alle ore 21.45, allo spazio El Baile, si inizia con la scuola gratuita di Bachata a cura dei maestri del Circolo Florida e, a seguire, todos a bailar. Alle 23.00, allo Spazio Arci La Buca, si tira tardi con Vox Selecta. 

Si gira il mondo, dalle ore 21.30, con i Diari di viaggio: Miriam Bergonzini ci porta a visitare, conoscere e amare il Cile, Rapanui – Isola di Pasqua e Il Paese dei mille murales. Laura Mancuso presenta il suo reportage fotografico su Guatemala e Giordania, mentre Maurizio Andreucci ci porta a Fuerteventura on the road e Giuseppe De Filippo ci racconta “Il Paese dell’acqua – Olanda”.

Infine, ricordiamo che l’area gioco, sport e divertimento sarà gestita per tutta la Festa da Csi, Staff Oplà, Uisp, World Child Asd, I Burattini della Commedia dell’Arte. In programma, la sera di martedì, all’Arena giocosa, uno “Spazio ludico motorio per bambini dai 0 ai 5 anni” e “Il ritorno dei Giganti” forza 4, gioco dell’oca e torre di babele giganti, entrambi a cura dello Staff Oplà di Modena. Sono previsti anche “Tornei di Mini Ping Pong e Mini Calcio Balilla” coordinati dagli operatori Sportivi del Csi di Modena.

 

 

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Ius Scholae

Fratelli d’Italia: “Bonaccini invece di offendere pensi a risolvere i problemi dei cittadini”Mentre imprese e cittadini sono in ginocchio davanti una grave crisi economica, caratterizzata

“PREMIO EMAS 2022”

L’ Ente Parchi Emilia Centrale vince il “Premio Emas 2022” per la dichiarazione ambientale piú efficace a livello nazionale L’Ente Parchi Emilia Centrale ha vinto