PER TE ….PADRE

Condividi su i tuoi canali:

None

Siamo in una situazione molto difficile, non importa dove siamo, cosa abbiamo, dove andiamo ma come cantava De Andrè “ anche se voi vi sentite assolti siete per sempre coinvolti”. Siamo a pochi giorni dall’esprimere con il voto la più importante grande fragorosa e luminosa forza che abbiamo per rappresentarci, non voglio orientare le vostre decisioni ma vi racconto una promessa fatta da un figlio al padre per farvi capire la responsabilità che abbiamo.

                                                           PER TE ….PADRE

Alla sera ripensando alla mia infanzia, odo ogni volta le parole che hai inciso nella mia mente. Parole che dicevano “Figlio mio, il mondo ha bisogno di uomini giusti, di uomini di valore. C è bisogno di tutto l’impegno, di tutta la tua intelligenza e la tua abilità per occupare legittimamente il tuo posto nel mondo” Per questo, quando ti ricordo, padre mio, tremo rendendomi conto di avere ancora tanto da imparare da te. Padre, voglio chiederti perdono perché allora non potevo capire le tue intenzioni né le tue sagge parole. Ora che la vita viene a riscuotere il suo prezzo, mi accorgo quanta ragione avevi. Ma sai qual è la cosa più importante che oggi ho capito ? Che tu eri un essere umano con virtù e difetti, e che eri un uomo perché legittimavi la tua posizione nel mondo e hai lasciato in eredità alla tua discendenza la tua esperienza di vita buona, nell’amore di Dio e della natura.

Gli anni sono passati e oggi non sei più al mio fianco, ma sei sempre vivo nella mia mente e nel mio cuore. Per questo oggi prometto davanti al mio Dio, davanti ai miei fratelli , davanti alla natura e soprattutto davanti a te, che mi hai dato il tuo nome, il tuo spirito e la tua essenza, di mettere in pratica una saggia sentenza che ricordo sempre “voglio essere quello che tu non sei mai stato, perché i miei figli siano quello che io non sarò mai”

La mia promessa è per te…padre

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Chi sporca, paga

O, almeno, così dovrebbe essere. Il sacro diritto al dissenso e alla protesta, che nessuno si sogna di negare, non deve sconfinare oltre i limiti.

Prepararsi a diventare vecchi

Un sacerdote, in un’omelia rivolta a un gruppo di settantenni, ha invitato a ‘prepararsi a diventare vecchi’ e la prima reazione: intanto vecchio bisogna riuscire

“Tutta un’altra aria”

È questo il titolo del convegno nel quale, i ricercatori di CNR-ISAC, ART-ER, PRO AMBIENTE e del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” di ingegneria sanitaria