PER ME MODENA SULLA PROTESTA DEGLI AGENTI DELLA POLIZIA MUNICIPALE

Condividi su i tuoi canali:

None

PER ME MODENA SULLA PROTESTA DEGLI AGENTI DELLA POLIZIA MUNICIPALE

“Situazione che non aiuta la città. Invitiamo il sindaco e l’amministrazione comunale ad intervenire”

 

“Perplessi – rileva il Gruppo consigliare Per me Modena – di fronte a quanto avvenuto ieri, e cioè alla scelta di un certo numero di agenti della Polizia Municipale cittadina, di protestare e di invocare il trasferimento in occasione della festa del corpo. Un nuovo momento di tensione, a valle di altri accaduti in un passato recente, che giova poco alla città e soprattutto ai modenesi.”

 

“Gli addetti che hanno manifestato, chiedendo di essere spostati ad altri uffici e mansioni – aggiunge Marco Chincarini di Per me Modena – risultano essere più della metà. Numero considerevole e che di certo non passa inosservato, quando sono in primo luogo le necessità del territorio a richiedere la presenza e le prestazioni della Polizia Municipale in termini di garanzia di sicurezza, declinata in ogni sua forma.”

 

Se dunque i lavoratori protestano riteniamo debba essere compito di un’Amministrazione comunale intervenire. In quanto istituzione preposta ed attenta alle questioni e quindi a capire ed ascoltare i problemi emersi, attraverso i propri dirigenti ed in particolare  attraverso il primo cittadino. Un agente solitamente interviene in situazioni dove le emozioni e le tensioni sono forti. Risulta quindi necessario che sia il più possibile sereno per compiere al meglio il proprio delicato lavoro. Invitiamo pertanto il Sindaco a dare risposte rispetto a quanto accaduto, sulle questioni eventualmente aperte in seno al corpo della Polizia Municipale, meritevoli di soluzioni celeri. Per la città e per i modenesi”, conclude il gruppo Consigliare. 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Gettare il sasso e nascondere la mano…

È un copione assai noto: c’è chi lancia pubblicamente un metaforico sasso, offendendo, insinuando, accusando… in modo voluto e inequivocabile, qualcuno e poi, vigliaccamente, nega

Appunti sulle Amministrative

ASTENSIONISMO All’appello dei votanti manca la metà degli aventi diritto… e stiamo parlando di votare per la propria città, non solo per la lontana Europa.