“PER ENZO FERRARI AFFETTO E RICONOSCENZA DEI MODENESI”

Condividi su i tuoi canali:

None

 

A 27 anni dalla scomparsa, il sindaco di Modena Muzzarelli ricorda il Drake in un telegramma al figlio Piero. Venerdì 14 agosto omaggio del Comune alla tomba

Per Enzo Ferrari, ricordata come “una persona straordinaria”, tutti i modenesi provano “sentimenti di affetto e riconoscenza”. Lo afferma il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli in un telegramma inviato a Piero Ferrari in occasione del 27° anniversario della morte del padre avvenuta il 14 agosto del 1988. “Tuo padre, infatti, è ancora oggi – aggiunge Muzzarelli – una delle figure rappresentative delle migliori qualità del nostro territorio, e per questo tanto amata: passione per il lavoro, intraprendenza, sguardo rivolto al futuro, coraggio nelle scelte e creatività. Ed è anche per questo che lo ricordiamo con gratitudine e ammirazione per una storia che oggi è onorata dal ‘Museo casa natale Enzo Ferrari’, un luogo dove si fa tesoro della memoria di un’avventura straordinaria mostrando al mondo la bellezza di quei sogni diventati realtà”.

Per sottolineare come la memoria di Ferrari rimanga viva e incancellabile nel cuore dei modenesi, venerdì 14 agosto, alle 11, l’assessore Gabriele Giacobazzi, in rappresentanza dell’amministrazione comunale, deporrà un cesto di fiori con la scritta “Città di Modena” sulla tomba del Drake al cimitero di San Cataldo.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Alla zappa! Tutti, senza distinzioni.

Nel recente passato e tutt’ora, anche se in misura minore, c’era l’abitudine di invitare alla zappa le persone negligenti, gli scansafatiche, gli incapaci … chi

Terzo mandato

La possibilità di un terzo mandato per i presidenti di regione è stato respinto in Commissione affari costituzionali del Senato; tutti contrari, maggioranza e minoranze

Mostra su Toulouse-Lautrec

Giovedì 22 febbraio 2024 inaugurata a Palazzo Roverella di Rovigo la grande Mostra su Toulouse-Lautrec (1864-1901) più di 200 opere per raccontare il sublime artista