Pendolari: che passione!

Condividi su i tuoi canali:

None

Apprendo che il Consiglio comunale di Modena si impegna ad adottare azioni idonee a rendere sicura la sosta prolungata nel parcheggio di via Fanti, dietro la Stazione Ferroviaria.

In quella zona è già presente un sistema di video-sorveglianza, è illuminato e preposto ai controlli delle forze dell’ordine. Ma evidentemente ciò non è ancora sufficiente, dati i numerosi ( più di trenta ) episodi di vandalismo e furto perpetrati sulle auto.

Si parla di trovare “”soluzioni più avanzate””, vedremo.

Per ora ringrazio i consiglieri comunali di F.I. che avevano presentata questa mozione, votata all’unanimità.

 

Minor fortuna ha avuto una loro successiva interpellanza, nella quale si chiedeva di non sanzionare il pendolare fermato, durante il percorso di rientro dal lavoro (parcheggio-casa) , nei giorni di fermo auto per le norme antinquinamento. 

I pendolari, si sa, si alzano presto la mattina, e alle 7.00, ancor prima che scatti il divieto di circolare, hanno già parcheggiato l’auto e preso il treno. Il guaio lo incontrano al rientro a Modena, quando vanno a prendere l’auto intorno alle 15 – 16 e debbono mettersi in strada: che possono fare, attendere la fine del divieto ? Si chiedeva, ragionevolmente, che chi era in possesso di abbonamento mensile al treno potesse far ritorno a casa senza incorrere in una sanzione, bastava mostrare l’abbonamento e dimostrare che stava percorrendo la via più breve per tornare a casa. Proposta respinta. Ma grazie lo stesso.

Intanto però i 290 posti del parcheggio, dopo una certa ora, sono tutti esauriti, così come a quell’ora sono esauriti quelli del vicino parcheggio prospicente la Pizzeria Pegaso, un triangolo di terreno adattato alla benemeglio, senza asfaltatura nè righe divisorie, un ripiego utile ma sempre un ripiego. Allora porto l’auto al parcheggio dell’ex isola ecologica “”Calamita””, con entrata su via Canaletto: piena zeppa anche questa (di righe in terra nemmeno l’ombra).

Che faccio? Vedo oltre la strada, vicino all’edicola di via canaletto, una piccola area che sembra fare al caso mio. E’ vuota, attraverso e parcheggio, ma noto, inchiodati sui platani accanto, numerosi cartelli che ripetono: “” In quest’area, a partire dal mese di giugno, è vietata la sosta per lavori di cantieraggio”” ( dell’ex macello ).

Allora ripiego sui parcheggi di via Soratore, amen, e a piedi, mestamente sotto la pioggia, mi incammino verso la Stazione: il tutto mi ha portato via quasi venti minuti, ma il mio tempo in fondo cosa vale? 

Mentre attraverso a piedi il parcheggio di via Fanti vedo una fila di auto lungo l’inbocco, in sosta irregolare: ognuna ha sotto il tergi un foglietto, ormai umido di pioggia, e non è la solita pubblicità. Prima di imboccare il sottopasso lancio un’occhiata a quella immensa, vuota, inutilizzata area dismessa, quell’enorme cuneo di terreno compreso tra i palazzi dell’ERRE NORD, la via Canaletto e la via Fanti, che fu teatro di contesa tra COOP e ESSELUNGA.

Laggiù doveva essere ricavato uno spazio sufficiente per un altro parcheggio auto, invece è transennato da anni, senza uso alcuno: in attesa di destinarlo ne si poteva spianare un tot, anche senza asfaltarlo, noi pendolari avremmo saputo adattarci, lo facciamo già ora..

In attesa di quel parcheggio a SILOS promesso dall’Assessore Sitta, che al sol salirlo ci farebbe girar la testa, ci fanno girare i cogl…. alla ricerca di 8 metri quadrati autorizzati per parcheggiare, in sicurezza (si fa per dire) quell’auto che tanto ci costa in tasse ( 70% solo sul carburante..) pena una multa che ti azzera il guadagno della giornata.

Vi siete chiesti, signori amministratori, come mai i parcheggi attorno alla Stazione Ferroviaria si sono tutti saturati nel giro di pochi anni?

Perchè i pendolari, questi passionari del viaggio, sono aumentati. E sapete perchè sono aumentati? Perchè il lavoro a Modena è diminuito e i residenti devono recarsi altrove per guadagnarsi il pane!

Per curiosità, voi, che reggete l’amministrazione della nostra città e siete al lavoro in un attimo, a che ora del mattino vi alzate ?

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...