Passatelli con fonduta di pecorino e funghi porcini

Condividi su i tuoi canali:

None

Ingredienti per 4 persone

 

Per i passatelli:

·           uovo 4

·           pane grattugiato fine 120 gr.

·           parmigiano grattugiato 50 gr.

·           farina di frumento 50 gr.

·           sale qb

·           pepe qb

 

Per la fonduta:

·           pecorino morbido 300 gr.

·           tuorli d’uovo 2

·           latte fresco qb

 

Per il condimento:

·           funghi porcini puliti 300 gr.

·           aglio 1 spicchio

·           timo fresco 1 rametto  

·           olio extravergine qb

·           sale qb

·           pepe qb

Procedimento

1.         Tagliare il formaggio a cubetti di ca. 1,5 cm. di lato e metterli in un recipiente resistente al calore. Coprire a filo con il latte e tenere in frigo per una notte. Mettere il recipiente con il latte e il formaggio a bagnomaria in acqua a 70°C fino a che il formaggio non si sia rammollito per bene.

2.         Nel frattempo impastare tutti gli ingredienti dei passatelli ottenendo un impasto morbido e leggermente appiccicoso, dividerlo in quattro palline che faremo riposare in frigo in un recipiente coperto per una mezz’ora.

3.         Pulire i funghi con un panno umido e una spazzolina, tagliarli a fettine leggermente spesse e arrostirli in una padella antiaderente ben calda con dell’olio, lo spicchio d’aglio schiacciato, il rametto di timo, sale e pepe. Tenerli da parte.

4.         Frullare il formaggio e il latte, aggiungere sempre frullando i tuorli d’uovo (serve a rendere la fonduta più omogenea) e versarla in una padella capiente.

5.         Schiacciare l’impasto una pallina per volta con l’apposito attrezzo direttamente nella pentola dell’acqua salata sul fuoco a calore moderato (l’acqua deve appena bollire per non far rompere i passatelli prima che si rassodino un po’).

6.         Scolare i passatelli e versarli direttamente nella padella con la fonduta, insieme ai funghi porcini. Saltarli a fuoco dolcissimo e per poco tempo per non far rapprendere la fonduta, impiattare caldissimi.        

 

Vino da abbinare

Verdicchio di Jesi

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Libri di Storia fatti di pietra

Servizio fotografico di Corrado Corradi ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^Nella giornata di sabato 1° ottobre 2022, in strada Canaletto Sud, angolo via Finzi, c’è stata la cerimonia di inaugurazione