Parole di Rock

Condividi su i tuoi canali:

I racconti di Francesca Mercury accompagnati dalle esecuzioni musicali del Maestro Nik Messori alla chitarra, giovedì 4 maggio, ore 18.30, Volt Café, Modena

“Parole di rock” è un format musicale e letterario, che trae spunto dal libro di Francesca Mercury “Le Storie Dell’ Almanacco – Tacchi, Pacchi e Trucchi rock” (Edizioni Artestampa, Modena) per raccontare – attraverso musica e parole – gli aneddoti più curiosi e interessanti delle grandi star della musica.

A corredo delle narrazioni e delle esecuzioni musicali, vengono proiettati i dipinti di Alice Prinzis, autrice delle illustrazioni presenti nel volume.   In occasione dell’evento verranno anche esposti i dipinti originali.

FRANCESCA MERCURY

Modenese, è autrice di molti spettacoli sulla storia della musica, e collabora alla direzione artistica di rassegne musicali. Dal 2014 è nel management di Tuttorock, per il quale cura le notizie e realizza interviste e live report. Ha presentato spettacoli in teatro e festival, alternando il ruolo di conduttrice a quello di direttore artistico o tecnico. In qualità di esperta musicale è spesso chiamata in giuria, in svariati contest e concorsi. È presidente e Direttore Artistico dell’Associazione Musicale Avanzi di Balera Modenesi.

NIK MESSORI

Diplomato al C.P.M. di Milano, è un chitarrista di riferimento per la scena musicale modenese ed emiliana da oltre 20 anni, militando in svariate band. Nella sua professione di musicista ha calcato tutti i principali palchi italiani, prima come chitarrista delle più famose cover band italiane, e in seguito come turnista per svariati artisti, tra cui Gianluca Grignani. È chitarra solista in tutti gli spettacoli dedicati alla storia del rock prodotti dall’ Associazione Musicale Avanzi di Balera Modenesi. Dal 2007 fa parte del corpo docenti della scuola IL FLAUTO MAGICO di Formigine (Modena)

       ALICE PRINZIS

Classe 2003, ha al suo attivo ha diversi lavori importanti: nel 2020 come co-illustratrice del libro “Le storie dell’Almanacco” (Artestampa), nel 2020 vince la biennale “Sui muri di Lavacchio“, nel 2021 realizza le scenografie per lo spettacolo “Divina Crossing”, e dipinge un murales per “ImmaginARIA2021”. Nel 2022 illustra il libro di Carla Berti “amori”, e attualmente si trova a Kilkenny (Irlanda), per 10 mesi di volontariato grazie al bando del Comune di Formigine patrocinato dalla Comunità Europea, per trasmettere la tecnica e la passione per l’arte a ragazzi meno fortunati.

LE STORIE DELL’ALMANACCO – Tacchi, pacchi e trucchi rock

Edizioni Artestampa Modena (2020)

Non una storia del rock e nemmeno un’enciclopedia, ma una simpatica e trascinante

chiacchierata ricca di ritratti, aneddoti e curiosità sulle grandi star musicali che tutti adoriamo. Francesca Mercury, curatrice della rubrica “Almanacco Mercury” (presente su tutti i social network e fonte di buona parte del materiale di questo libro), ma soprattutto grande appassionata di musica, ci conduce in un viaggio a perdifiato nella formidabile epopea del rock, intrecciandola con le proprie storie di vita vissuta, le esperienze professionali e personali, riflessioni sparse sul mondo dello spettacolo e… un amore incrollabile per i tacchi alti! È per questo che il suo viaggio si svolge sia nel pubblico che nel privato, sul palcoscenico come dietro le quinte, sotto i riflettori ma anche on the road, in una narrazione coinvolgente che ci fa sentire i nostri miti, come non mai, vicini e umani.

Durante la serata si potrà acquistare il libro, la cui vendita contribuirà al progetto di ASEOP (Associazione a Sostegno dell’Ematologia e Oncologia Pediatrica del Policlinico di Modena) “La casa Di Fausta”.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Chi sporca, paga

O, almeno, così dovrebbe essere. Il sacro diritto al dissenso e alla protesta, che nessuno si sogna di negare, non deve sconfinare oltre i limiti.

Prepararsi a diventare vecchi

Un sacerdote, in un’omelia rivolta a un gruppo di settantenni, ha invitato a ‘prepararsi a diventare vecchi’ e la prima reazione: intanto vecchio bisogna riuscire

“Tutta un’altra aria”

È questo il titolo del convegno nel quale, i ricercatori di CNR-ISAC, ART-ER, PRO AMBIENTE e del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” di ingegneria sanitaria