Papa Francesco è l’Antipapa?

Condividi su i tuoi canali:

Ognuno può pensarla come vuole, anche che Bergoglio stia portando la Chiesa alla rovina, ma l’accusa di antipapa è altra cosa e per sostenerla si cade nella trappola di ragionamenti sempre più complicati di complotti massonici, linguaggi in codice, messaggi nascosti, utilizzando il sistema denunciato da Eco nel suo Pendolo: si parte dando per scontata la sintesi e rileggendo ad hoc tesi ed antitesi.

Ogni tanto qualcuno alza la voce o le maiuscole sui social per gridare che Papa Francesco “è un massone usurpatore” e già l’accusa di massoneria bisognerebbe dimostrarla, invece di considerarla una verità acquisita. Riprendendo un tesi che gira da un po’ (troppo), Don Ramon Guidetti, parroco nel livornese, ha dichiarato che “c’è uno scisma da 10 anni, sanno che c’è una massoneria che governa, sanno che costui non è il papa. Ma tacciono”. Su cosa? Che Ratzinger non avrebbe mai rinunciato alla condizione di papa ma avrebbe dato le dimissioni soltanto dal suo esercizio.

Ognuno può pensarla come vuole, anche che Bergoglio stia portando la Chiesa alla rovina, ma l’accusa di antipapa è altra cosa e per sostenerla si cade nella trappola di ragionamenti sempre più complicati di complotti massonici, linguaggi in codice, messaggi nascosti, utilizzando il sistema denunciato da Eco nel suo Pendolo: si parte dando per scontata la sintesi e rileggendo ad hoc tesi ed antitesi.

L’antipapa, secondo l’Enciclopedia Treccani, “è il competitore del vero e legittimo papa; il capo di un partito che insorge contro il pontefice romano, ne usurpa il nome e l’autorità e fa nascere nella chiesa cattolica uno scisma” “Colui che aderisce all’antipapa è scismatico ed incorre, come tale, nelle pene severissime stabilite dal Codex Iuris Canonici”.

Ma Bergoglio non è stato il competitore di Ratzinger, non è insorto contro di lui; prima Benedetto XVI ha deciso di dimettersi; poi ha approvato che si facesse il Conclave, poi si è fatto il Conclave con i cardinali che hanno quindi accettato e soltanto come risultato finale arriva Papa Francesco. Francesco è il frutto, non la causa che chiama inevitabilmente in causa proprio Benedetto XVI la cui figura viene sminuita: come teologo, perché avrebbe portato la Chiesa a prendere decisioni scismatiche; come pontefice perché sarebbe o complice o un ignavo non avendo mai rivolto accuse contro Francesco di illegittimità, né lui e nemmeno il suo segretario, che pure non ha taciuto diverse critiche. Significherebbe che sono complici tutti i cardinali che hanno votato Bergoglio, quindi la Chiesa sarebbe già stata marcia prima, con colpe anche di Ratzinger per avere nominato alcuni di quei cardinali ‘massonici’. La differenza fra il Papa legittimo e l’antipapa è che mentre quello è eletto dalle rappresentanze o dal collegio elettorale che rappresentano tutta la Chiesa, gli antipapi o si sono autoproclamati o sono stati proclamati o imposti solo da una parte o partito o fazione scismatici interni alla Chiesa o a volte anche esterni, semplicemente laicali. L’elezione di Francesco è stata accettata da tutti nel Conclave; Ratzinger ha fatto professione di obbedienza al nuovo papa.

Insomma, quanto a fantasia e complottismo, Dan Brown fa la figura di un dilettante in confronto a certi cattolici che vogliono abbattere Papa Francesco con qualsiasi mezzo, invece di criticarlo come ognuno ha diritto di fare. Da parte mia ritengo Benedetto XVI un grande papa teologo e Papa Francesco un grande papa pastore, ma capisco chi la pensi diversamente, non chi parli di antipapa.

[ratings]

Una risposta

  1. Papa Francesco è stato eletto dal Conclave il 13 marzo 2013 alle 19:05 dopo il 5° scrutinio.Il Conclave è stato convocato dopo le dimissioni di Papa Ratzinger,la sede di Roma era vacante dalle 20 del 28 febbraio,ha rinunciato al ministero di Vescovo di Roma la mattina dell’11 febbraio,non aveva più le forze.E’ morto alle 9:34 del 31 dicembre 2022,la fine del Pontificato era il 28 febbraio 2013.Il 19 marzo 2013 Papa Francesco ha celebrato la Messa di inizio del ministero apostolico.Da 11 anni siamo sotto il Suo Pontificato.Non è l’Antipapa,è stato eletto dai cardinali riunti in Conclave.Non celebra le Messe completamente per i dolori al ginocchio,ha letto di nuovo la catechesi all’udienza generale,aveva la voce affaticata,e ieri pomeriggio ha indossato di nuovo la veste per presiedere la Messa in Coena Domini anche se non ha celebrato l’intera Messa.Spero di assistere alla Messa che presiederà,e spero celebrerà,anche se non per intero,a Trieste il 7 luglio per la conclusione della 50a Settimana Sociale dei Cattolici in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Leva obbligatoria

La politica italiana gioca ai soldatini senza nemmeno sapere le regole del gioco. La politica italiana conferma la sua impreparazione sui temi militari e questa