“”Paesaggio con figure morte””

Condividi su i tuoi canali:

Il ritorno del Commissario Cataldo... Ambientata a Modena, un'inchiesta difficile: storie vecchie di anni e nuovi misteri, un intrico di passioni, di interessi, di omertà, mentre le indagini si spostano da un carcere a un albergo sull'Appennino al mondo ambiguo dei pittori e degli artisti.

Una breve sinossi del mio ultimo romanzo Paesaggio con figure morte 

A Reggio Emilia, in una fredda mattina d’autunno, una giovane donna benestante viene uccisa nel suo appartamento a colpi di pistola. Passano pochi giorni, e a Modena una prostituta viene assassinata nel medesimo modo. Quando anche una terza donna, una libraia di quest’ultima città, viene colpita con la stessa arma, le indagini vengono affidate al commissario Cataldo, nel pieno della maturità professionale, ma intimamente incupito da un timore segreto, che coinvolge la sua stessa famiglia.

Subito complesse per mancanza di testimoni, le indagini ben presto girano a vuoto per l’impossibilità di individuare un movente per i delitti e soprattutto un anello di congiunzione fra vittime così diverse e prive di rapporti reciproci. Ciononostante Cataldo, in un vortice di sentimenti contrastanti, si aggrappa al senso del dovere e si ostina a investigare.

Un’inchiesta difficile: storie vecchie di anni e nuovi misteri, gente che non ricorda o che non vuole parlare, persone collegate da legami equivoci. Un intrico di passioni, di interessi, di omertà, mentre le indagini si spostano da un carcere a un albergo sull’Appennino al mondo ambiguo dei pittori e degli artisti, e l’assassino continua a insanguinare la città di altre vittime senza alcun legame apparente. Cataldo, come sempre, è costretto a ricucire tutto a forza di indizi insignificanti, di parole sfuggite inavvertitamente, di ipotesi azzardate, in una corsa disperata contro il tempo, per scoperchiare il verminaio nascosto dietro il perbenismo di una ricca città di provincia e arrivare a una verità che, forse, avrebbe preferito non conoscere mai.

Dopo la  prima presentazione alla Festa dell’Unità ecco le prossime date :

sabato 26 settembre alla libreria Il Cercalibro, viale Medaglie d’Oro 22, alle ore 17, Modena

il 10  ottobre  al Circolo Playtime di Modena, via Emilia Ovest 922, ore 18.30;

il 20  ottobre alla biblioteca comunale di Campogalliano, via Rubiera 1, ore 20.30;

il 31  ottobre alla libreria Amici del Libro di Modena, via S. Giovanni Bosco 153, ore 17.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Il ragazzo del treno

I fatti, abbondantemente diffusi da ogni  notiziario, sono  assai  scarni nel loro  orrore. Nella stazione di Seregno, mercoledì 25 gennaio, scoppia  un diverbio, pare per