Onore al Sindaco di Nonantola!

Condividi su i tuoi canali:

None

In una provincia governata dal PD dove l’assessore all’ambiente provinciale e i dirigenti provinciali si ostinano a difendere la scelta dell’inceneritore contro tutte le evidenze, le dichiarazioni del Sindaco di Nonantola meritano rispetto e tutte le congratulazioni da chi da anni continua a dire che, in attesa della riduzione degli imballaggi e di una nuova produzione delle merci, la soluzione è il porta a porta. Nonantola veniva portata ad esempio come modello per raggiungere percentuali elevate di differenziata a cassonetto. Con la dichiarazione che afferma che il naturale sbocco della raccolta differenziata è il porta a porta è come se fosse caduto “”l’inceneritore di Berlino””.

Aggiungiamoci le percentuali di Carpi che ormai ha staccato Modena perchè utilizza il porta a porta e cresce sempre di più.

Domani c’è la conferenza di pianificazione del piano dei rifiuti in Provincia, ottima occasione per mollare l’inceneritore al suo destino e parlare seriamente di riciclo dei rifiuti.

Politici che governate la Provincia abbiate un po’ di coraggio, si vive solo una volta e la salute dei cittadini vale più degli affari di una azienda quotata in borsa.

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Gentilezza mal ripagata

Un gesto  di gentilezza, tenere aperto il portone  d’entrata del palazzo a chi segue … Le persone  educate lo compiono quasi automaticamente, non lascerebbero mai

Olimpiadi ma non in pace

Quando nell’antichità si svolgevano  le Olimpiadi, le guerre erano sospese da una tregua e quando Pierre de Coubertin volle riproporle nel mondo che si avviava