OLTRE 300 STUDENTI AD INNOVATION DAYS

Condividi su i tuoi canali:

Oltre trecento studenti delle scuole superiori di Sassuolo hanno partecipato alla quarta edizione di Innovation Days che si è svolta al Crogiolo Marazzi a Sassuolo. Grande successo per l ’iniziativa di orientamento al lavoro e all’autoimprenditorialità promossa dal Comune di Sassuolo con il sostegno di Esmalglass Itaca Grupo e Vetri Ceramici, in collaborazione con Confindustria Ceramica e organizzata da Viceversa Aps e Uciim Modena-Sassuolo.

Una giornata di incontro tra gli studenti di IV e V degli Istituti Superiori del Distretto Ceramico con manager di aziende e professionisti legati a realtà operanti nel territorio per raccontare con un taglio pratico il tessuto produttivo e le realtà attive sul nostro territorio. Tra gli argomenti affrontati: le nuove professioni del Distretto Ceramico, lo sviluppo delle competenze “chiave” necessarie alla futura occupabilità, informazioni sulle occupazioni disponibili sul mercato attuale. Ampio spazio è stato dato ai giovani, con sei gruppi di studenti che hanno presentato davanti al pubblico i propri progetti innovativi e socialmente responsabili. Tanti, poi, i consigli e gli spunti da parte del mondo del lavoro. Armando Meletti, General Manager di Esmalglass Itaca Group, dopo i saluti di Alessandra Borghi, Assessore all’Istruzione del Comune di Sassuolo,  ha presentato i profili richiesti nella sua azienda, che opera nel settore dei colorifici ceramici a livello mondiale.  Luciano Lossi, Manager di ItalCer, partendo dalla sua personale esperienza professionale e di vita, ha ricordato l’importanza delle competenze di un professionista e soprattutto skills personali da acquisire con lo studio e tanta esperienza.  Cristiano Canotti, consulente ed esperto del mondo ceramico, che ha messo l’accento sulla motivazione e l’importanza di acquisire una mentalità imprenditoriale, l’unica via per determinare il successo di un progetto imprenditoriale. Enrica Gibellini, responsabile Area Education e Formazione di Confindustria Ceramica ha fatto un focus sulle competenze richieste dalle aziende nel settore ceramico, tra queste quelle del posatore e piastrellista, figura professionale presentata da Massimo Manzotti, Presidente di Assoposa Lab, associazione che offre l’opportunità, attraverso una formazione specifica, di ottenere l’attestato professionale di Maestro Piastrellista. Enrico Simonini, direttore di Oxford School of Languages, ha parlato dell’importanza di conoscere più lingue straniere, base per sviluppare altre competenze e migliorare le prospettive occupazionali mentre Maria Cannio, elettrochimico ha raccontato la nascita di Resoh + , una  start up che ha applicato la tecnologia ceramica alla transizione ’green’: celle elettrolitiche per stoccare l’idrogeno e avere energia pulita.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Gentilezza mal ripagata

Un gesto  di gentilezza, tenere aperto il portone  d’entrata del palazzo a chi segue … Le persone  educate lo compiono quasi automaticamente, non lascerebbero mai

Olimpiadi ma non in pace

Quando nell’antichità si svolgevano  le Olimpiadi, le guerre erano sospese da una tregua e quando Pierre de Coubertin volle riproporle nel mondo che si avviava