Nuovo Prefetto, prima telefonata su CIE e sicurezza

Condividi su i tuoi canali:

None

 


NUOVO PREFETTO, PRIMA TELEFONATA SU CIE E SICUREZZA

Michele di Bari ha chiamato il sindaco Giorgio Pighi: “Era già informato sulle criticità del Centro di identificazione ed espulsione. Ci incontreremo al più presto”

Dalla situazione del Cie alle questioni più generali della sicurezza del territorio. Sono i temi toccati nella prima telefonata del prefetto incaricato di Modena Michele di Bari, attuale prefetto di Vibo Valentia, al sindaco Giorgio Pighi. “Ci incontreremo al più presto, non appena prenderà possesso del nuovo incarico – spiega il sindaco Pighi – ma già in questo primo colloquio ho voluto segnalargli la situazione del Centro identificazione ed espulsione e l’ho trovato ben informato sulle sue criticità”.

Nella conversazione telefonica, inoltre, il sindaco, ha descritto l’ottimo rapporto di collaborazione tra le istituzioni locali e i vertici di Questura, Carabinieri e Guardia di Finanza sottolineando in particolare “il grande sforzo fatto come amministrazione comunale per le politiche integrate di sicurezza urbana”.

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Il ragazzo del treno

I fatti, abbondantemente diffusi da ogni  notiziario, sono  assai  scarni nel loro  orrore. Nella stazione di Seregno, mercoledì 25 gennaio, scoppia  un diverbio, pare per