Nuove attività commerciali a Fiorano Modenese

Condividi su i tuoi canali:

Aperti 4 nuovi esercizi da luglio a ottobre sul territorio comunale

Continuano i nostri focus sulle nuove attività commerciali nate nel territorio di Fiorano Modenese. Nonostante il difficile periodo che stiamo vivento, ci sono persone che continuano a credere nel futuro, cosa che fa ben sperare. Tra luglio e ottobre hanno aperto infatti ben quattro esercizi.

Di questi siamo andati a fare visita al nuovo ristorante “Dal Moro” aperto in via Vittorio Veneto, e lì  ha accolti il titolare Aldo Scarapelli, che opera nel mondo della ristorazione da più di 20 anni. “Sono molto felice di essermi lanciato in questa avventura – racconta Aldo – perché da moltissimo tempo volevo aprire un ristorante tutto mio. Ho lavorato in tanti luoghi, per quanto sia cresciuto professionalmente nella zona tra Reggio Emilia e Rubiera. So che stiamo attraversando un periodo complicato, però sentivo che era il momento di tentare, e la mia compagna Giulia mi ha convinto”. Dal Moro propone cucina tradizionale emiliana, ed è un posto raccolto, curato, con soli 40 posti a sedere. “Sentivo – continua il titolare – di dover trasmettere quello che ho imparato, e so che la professionalità nel trattare i clienti sarà la mia carta vincente, oltre alla qualità del cibo. Ho scelto Fiorano perché mi sono innamorato del locale e del centro cittadino. Spero le persone ci diano sempre di più occasione di farci conoscere”.

Oltre a questo, hanno aperto: il centro di assistenza fiscale “Gio” in via Statale Est, 133; l’e-commerce di elettronica “Steri Group”; l’azienda di demolizioni industriali “Ecomet” in via Giacinto, 18.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Gettare il sasso e nascondere la mano…

È un copione assai noto: c’è chi lancia pubblicamente un metaforico sasso, offendendo, insinuando, accusando… in modo voluto e inequivocabile, qualcuno e poi, vigliaccamente, nega

Appunti sulle Amministrative

ASTENSIONISMO All’appello dei votanti manca la metà degli aventi diritto… e stiamo parlando di votare per la propria città, non solo per la lontana Europa.