Nuova localizzazione delle attività economiche

Condividi su i tuoi canali:

None

sisma\1 – dal 10 gennaio riapre bando del commercio

per nuova localizzazione delle attività economiche

 

Per le imprese del commercio, servizi ed artigiani di servizio con immobili danneggiati dal sisma si apre una terza finestra, dal 10 al 21 gennaio per presentare la domanda di contributo per il trasferimento dell’attività economica. È possibile scaricare bando e modulistica (la stessa delle due finestre precedenti) dal sito www.economia.provincia.modena.it (link bando “Sostegno alla localizzazione delle imprese”).

Possono presentare domanda anche coloro che non sono stati ammessi alle precedenti finestre del bando, una volta sanate le motivazioni di esclusione.

Il bando, emesso dalla Regione Emilia Romagna, è rivolto alle pmi, ai loro consorzi e Ati, e liberi professionisti operanti nei Comuni colpiti dal sisma che si siano o intendano trasferirsi in aree o strutture individuate dai Comuni stessi, acquistando o noleggiando container o casette, affittando locali e acquistando attrezzature, arredi e dotazioni informatiche con relative spese impiantistiche e di trasloco.

I beneficiari possono ottenere un contributo in conto capitale pari all’80 per cento delle spese, fino ad un massimo di 15 mila euro messi a disposizione dal programma operativo Fesr 2007-2013 della Regione. L’investimento minimo è di cinque mila euro. Sono ammesse spese impiantistiche per l’allestimento delle aree, strutture e opere accessorie; per l’acquisto e la messa in opera di strutture temporanee; per l’affitto o il noleggio delle strutture e degli ambienti adibiti a rilocalizzazione; per allacciamenti di utenze e traslochi.

L’attività istruttoria viene effettuata dalla Provincia che, nel termine di 30 giorni dalla scadenza di presentazione delle domande, formerà le graduatorie per l’erogazione dei contributi. I fondi per gli imprenditori saranno destinati per il 90 per cento alle attività economiche con immobili dichiarati inagibili o inaccessibili; il restante 10 per cento alle altre domande. Ai fini della redazione della graduatoria, a parità di valutazione le domande saranno ordinate in base alla appartenenza a settori di attività prioritari e alla data di invio della domanda.

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Fiera di San Rocco 2022

Dal 12 al 16 agosto: cinque giorni di festa, spettacoli e tanto cibo, ad ingresso gratuito! Ecco in arrivo la ultracentenaria Fiera di san Rocco,

Corso per Clown Dottori

Si parte a ottobre, ma gli incontri di presentazione del corso sono previsti il 6 e il 10 settembre L’associazione Dìmondi Clown organizza, a partire