NOTE DI PASSAGGIO

Condividi su i tuoi canali:

None

Amici della Musica di Modena

NOTE DI PASSAGGIO 

 

 

26 agosto giovedì – ore 21:00           

Castelnuovo Rangone – Parco Rio Gamberi 2

 

QUINTETTO DUCALE

 

Comaci Boschi – flauto

Giovanni Fergnani – oboe

Silvia Puggioni – clarinetto

Evelina Le Rose – fagotto

Dario Venghi – corno

 

Musiche di Haydn, Mozart, Farkas, Ibert

 

Giovedì 26 agosto presso il Parco Rio Gamberi a Castelnuovo Rangone si terrà un nuovo appuntamento della rassegna Note di Passaggio, organizzata e curata dagli Amici della Musica di Modena.

Protagonista della serata, il cui programma spazierà da Haydn a Farkas, da Mozart a Ibert, sarà il Quintetto Ducale, composto da Comaci Boschi, Giovanni Fergnani, Silvia Puggioni, Evelina Le Rose e Dario Venghi.  Il giovane e talentuoso ensemble eseguirà in questa occasione un programma dal doppio volto. Il primo volto è legato al Classicismo musicale ed in particolare agli autori più rappresentativi della loro epoca: Wolfgang Amadeus Mozart e Franz Joseph Haydn, con alcuni dei loro più celebri Divertimenti. Dotata di estrema leggerezza e scorrevolezza, la forma del Divertimento è emblematica dell’epoca classica. Il secondo volto, invece – che avremo il piacere di conoscere nella seconda parte del concerto – è legato al repertorio moderno per la formazione di quintetto di fiati. Le Antiche Danze Ungheresi del 17. secolo sono probabilmente il brano più celebre scritto dal compositore Ferenc Farkas, che in questo lavoro omaggia la sua terra natale. Per concludere i Trois Pièces Brèves di Jaques Ibert, grandissimo estimatore degli strumenti a fiato e autore dalle note fresche ed eleganti tipiche dei francesi del suo tempo.

Per arrivare al Parco Rio Gamberi 2 si può accedere comodamente al parcheggio da Via Casette Zanasi, laterale Via Monte Calvari. L’accesso è gratuito e non è richiesta la prenotazione; come prescritto dalle normative nazionali, è obbligatoria la presentazione del Green Pass, che verrà controllato al momento dell’accoglienza. Si raccomanda di portare con sé un telo o un cuscino per sedersi sull’erba a contatto con la natura. In caso di maltempo lo spettacolo sarà rinviato ad altra data. Il concerto è realizzato con il contributo finanziario del Comune di Castelnuovo Rangone, della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e della Regione Emilia-Romagna. L’Associazione Amici della Musica di Modena opera senza fini di lucro. Sostegno economico proviene dai contributi di Enti Pubblici e Privati e dalle quote di adesione dei Soci. Tutte le informazioni su contenuti artistici, aspetti organizzativi, modalità di sostegno e di adesione alle attività degli Amici della Musica di Modena sono disponibili all’ingresso della sala. Per informazioni: tel. 3296336877; www.amicidellamusicamodena.it, info@amicidellamusicamodena.it

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

La tragedia di Firenze

Il disastroso crollo nel cantiere edile in via dei Martiri, a Firenze,  oltre al problema della sicurezza, drammaticamente ha rivelato cose che purtroppo, pur essendo

Mons. Giacomo Morandi e il suo Non Expedit

Subito dopo l’Unità d’Italia, alcuni sacerdoti prima e poi voci della Chiesa  sempre più ufficiali dichiararono sconveniente e quindi inaccettabile la partecipazione dei cattolici alle