NONANTOLA PAESE ALLO SBANDO

Condividi su i tuoi canali:

None

L’emergenza criminalità non e’ certo una novita’ per il comune di Nonantola, purtroppo, ma negli ultimi tempi questa escalation di eventi criminosi ha raggiunto livelli inaccettabili. E’ da anni ormai che cerchiamo di sensibilizzare l’Amministrazione Comunale di sinistra guidata dal Sindaco Borsari sull’emergenza criminalità a Nonantola, senza che le nostre proposte e preoccupazioni siano mai state prese in seria consderazione da una Giunta che invece ha sempre cercato di minimizzare. I recenti furti a negozi, aziende ed appartamenti,  uniti alle frequenti risse tra extracomunitari ed a episodi di vandalismo e microcriminalità, ultima in ordine temporale la rissa accaduta Domenica scorsa fra stranieri proprio durante la fiera dei mercanti in pieno centro storico ed il recente furto in un negozio di scarpe, non fanno altro che aumentare il profondo e motivato senso di insicurezza ed impotenza che ormai e’ proprio della maggioranza dei cittadini Le nostre proposte di utilizzare la Polizia Municipale anche per compiti di sorveglianza e di vigilanza del territorio ed anche al di fuori degli orari canonici di servizio non hanno trovato per ora applicazione da parte dell’Amministrazione, mentre sembra davvero inadeguato l’operato e l’organico della locale stazione dei Carabinieri di fronte  alla situazione che si e’ venuta a creare in paese. Chiediamo quindi ancora una volta che l’Amministrazione Comunale si attivi per scendere in campo in prima persona nella lotta alla criminalita’ e microcriminalità a Nonantola, magari dedicandogli come da noi già chiesto piu’ volte un apposito Assessorato alla Sicurezza, e di smettere di fingere che tutto vada bene e di minimizzare i gravi episodi che sempre piu’ di frequente accadono in paese. Purtroppo non possiamo invece aspettarci risposte positive da questo nuovo Governo di centrosinistra ,  viste le recenti dichiarazioni da parte di un suo esponente di voler regolarizzare quasi mezzo milione di immigrati clandestini e visti i continui proclami di voler chiudere i Centri di Permanenza Temporanea dove vengono rinchiusi gli immigrati clandestini non in regola in attesa di essere rimpatriati nei loro paesi di origine. Se il buongiorno si vede dal mattino sembra proprio che la sicurezza e la lotta all’immigrazione clandestina non siano purtroppo tra le priorità del Governo Prodi .

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

SASSUOLO ANTIQUARIATO VINTAGE

Un weekend in cui il “tradizionale” mercato dell’antiquariato del primo sabato del mese in piazza Garibaldi raddoppia. Si svolgerà, infatti, sabato 3 e domenica 4