Newsletter Luglio 2020

Condividi su i tuoi canali:

None

 

 

 

 
 

Newsletter Luglio 2020

 
 
 
 

aMAZElab XX

 
 

www.amaze.it

Compie 20 anni ‘l’utopia concreta’ di aMAZElab, Arte Cultura, Paesaggio, laboratorio mobile che ha attraversato l’Europa e il Mediterraneo con mostre, conferenze, performance e seminari nel nome della natura sociale, della cultura e dei nuovi paesaggi.

aMAZElab è un network di produzione creativa e di riflessione culturale, capace di dialogare con il territorio locale e quello internazionale, con la memoria e la contemporaneità, percorrendo luoghi inusuali dal Mediterraneo, ai Balcani, al Baltico.
 

aMAZElab è un progetto internazionale della storica d’arte e promotrice culturale Dott.ssa Claudia Zanfi.

(Foto: Kiosko Cultura, Fabiana de Barros)

Leggi tutto

 
 

 


 
 

UN BIGLIETTO PER BAGHDAD

 
 

www.amaze.it/AMAZE/border_zones

 

aMAZElab, Arte Cultura, Paesaggio, ha realizzato progetti unici e pionieristici come Un biglietto per Baghdad, presentato nel 2009 al decimo Festival Internazionale di Aleppo, in Siria, racconto visivo di un viaggio in Iraq, terra d’origine di tutte le culture del Mediterraneo, effettuato nel 2002 durante l’embargo e gli scambi “oil for food”. 

Esperienza unica d’incontro con scrittori, artisti e gli studenti dell’Accademia delle Belle Arti della capitale irachena realizzata dribblando i controlli della polizia del regime.

(Foto: Kiosko Balkani, AVL/Atelier Van Lieshout)

 
 

 


 
 

GOING PUBLIC. Arte Pubblica e Sociologia

 
 

 www.amaze.it/AMAZE/goingpublic06
 

aMAZElab, Arte Cultura, Paesaggio ha ideato e prodotto programmi internazionali di grande rilievo come GOING PUBLIC, progetto decennale di “arte pubblica” ideato per il Festival Filosofia di Modena sui temi delle geografie e dei confini, con artisti, geografi, urbanisti, sociologi e ricercatori internazionali.

Un’ampia rete di attività realizzate sia in Italia che all’estero, con collaborazioni a: Barcellona, Nicosia, Alexandria, Cairo, Istanbul, Tel Aviv, Beirut, Marsiglia, Palermo, Atene, Tangeri, Rotterdam, Kiev, Danzica, Rotterdam, Bristol, Skopie, Sarajevo.

(Foto: Kiosko Cine Mobile, Franco Vaccari&Medusa Group)

 
 
[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

L’arco e le frecce

Un tragico incidente, un’uscita fuori strada autonoma, uno dei tanti drammi che insanguinano le nostre strade. Così, poteva essere reso noto e archiviato, ciò che

Non ti fidar dell’acqua cheta

Sull’Ansa ho trovato il lungo elenco di catastrofi provocate da frane e alluvioni in Italia negli ultimi settant’anni: 101 vittime nel Polesine (1951), 325 persone

Gli ambientalisti nelle pinacoteche

L’ultima moda di certi ambientalisti è utilizzare le pinacoteche ed i musei per protestare. Così in questi giorni cinque attivisti di ‘Ultima generazione’ sono entrati