Nessuno tocchi Caino, però ….

Condividi su i tuoi canali:

Abele deve sempre subire? Le istituzioni non si comportino come una matrigna

È notizia dei giorni scorsi l’ennesimo fatto di cronaca: Giovanna Reggiani di 47 anni è stata barbaramente uccisa forse dopo essere stata pure stuprata.

Non è rilevante che l’assassino sia uno straniero, ma che il fatto fosse prevedibile da tempo si.

Perché si lasciano le cose così come stanno, nonostante le segnalazioni dei cittadini riguardanti situazioni poco sicure e solo dopo, quando ormai si è verificato un delitto (sicuramente evitabile), si prova a mettere una toppa?

Perché l’inasprimento di certe norme in merito alla sicurezza viene approvato solo dopo questo inammissibile omicidio. (qui non dovrebbe esserci un punto interrogativo?)

Perché, come spesso ormai accade, prima deve avvenire un fatto grave, e solamente a posteriori chi dovrebbe governare il Paese si muove, molto lentamente. (qui non dovrebbe esserci un punto interrogativo?)

Perché sempre Caino deve essere difeso strenuamente?

Perché Caino viene tutelato così tanto da leggi buoniste che difendono anche troppo i presunti colpevoli?

Ma gli innocenti chi li protegge più?

Tra qualche giorno, quando i riflettori sul caso si saranno spenti definitivamente, quando alla gente non interesserà più se la signora in questione sia stata o meno stuprata, prima di finire tragicamente il suo passaggio terreno e i politici di ogni schieramento avranno terminato di recitare la propria parte su giornali o in interviste televisive, tutto tornerà nel limbo precedente al fatto.

Ci sono anche a Modena situazioni di alto degrado ed emergenza in tema di sicurezza, non lasciamo che Abele la prenda sempre in saccoccia

Che chi è deputato a governare sia nel quartiere, sia nel Comune non faccia la matrigna e non tuteli solo Caino, perché Abele è ormai stanco

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

**NOI CONTRO LE MAFIE**

Incontro con GIUSEPPE ANTOCI Venerdì 10 febbraio ore 21 Istituto Alcide Cervi via Fratelli Cervi 9 – Campegine (RE) conduce Pierluigi Senatore Giuseppe Antoci, ex