Negozi etnici, “il Comune fa rispettare le norme”

Condividi su i tuoi canali:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Condividi su whatsapp
None

L’assessore alle Politiche sociali, sanitarie e abitative Francesca Maletti replica al consigliere regionale Andrea Leoni (Pdl) sul contingentamento

 

“”Non è certo la Giunta di Modena che decide sulle licenze dei negozi, poiché sono state liberalizzate a livello nazionale. Inoltre, le norme igienico-sanitarie esistono già è consentono alla Polizia municipale e alle altre forze dell’ordine di procedere alla chiusura di esercizi per motivi igienici””.

L’assessore comunale alle Politiche sociali, sanitarie e abitative Francesca Maletti replica così al consigliere regionale Andrea Leoni, che ha chiesto il contingentamento dei negozi etnici. L’esponente del Pdl è igienici di un esercizio in via Attiraglio dopo i controlli effettuati dalla Municipale. “”Il caso è emblematico: le regole esistono, i controlli si svolgono e, quando è previsto, si procede alla chiusura dei negozi che intervenuto per commentare la notizia dell’avvio dell’iter che porterà alla chiusura definitiva per motivi non rispettano le norme di igiene e di ordine pubblico””, conclude Maletti.

 

Uff. stampa

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Ius Scholae

Fratelli d’Italia: “Bonaccini invece di offendere pensi a risolvere i problemi dei cittadini”Mentre imprese e cittadini sono in ginocchio davanti una grave crisi economica, caratterizzata

“PREMIO EMAS 2022”

L’ Ente Parchi Emilia Centrale vince il “Premio Emas 2022” per la dichiarazione ambientale piú efficace a livello nazionale L’Ente Parchi Emilia Centrale ha vinto