Namibia, un posto speciale

Condividi su i tuoi canali:

None

Capita nell’arco della vita di trovarsi in posti veramente speciali, posti magici che resteranno impressi nella mente e nel cuore.

 

In Namibia, ai margini delle dune rosse del deserto di Sossusvlei, in una notte senza luna, nella volta stellata che sembrava infinita, vidi una stella cadente, con la sua lunga traccia luminosa.

Subito pensai: non so quando e non so come, qui vorrei tornare.

Ora mi sembra di immergermi di nuovo in quei paesaggi e ne rivedo uno soprattutto: sono sulle rive del fiume Kunene, che traccia il confine con l’Angola, mi trovo appena a monte delle cascate Epupa, in un campo di nome Omarunga.

Abbiamo passato la giornata tra la gente della popolazione Himba, abbiamo salutato il tramonto del sole da una collina alta sopra il fiume, fra il verde dei cespugli e dei baobab e il rosso della terra.

Ed ora sono lì in riva al fiume, seduta fuori dalla mia tenda nella penombra del crepuscolo, a due passi dall’acqua che scorre veloce verso le cascate.

In un posto come questo non si è mai soli: ascolti i canti e i bisbigli della foresta, della natura che si sta addormentando, lo sciabordio dell’acqua, il salto di un grosso pesce, il lento scivolare di un coccodrillo dalla riva dentro l’acqua, o forse mi sono sbagliata, c’è anche una voce lontana, o l’ho solo immaginata.

Vorrei poter essere in mille paesi come questo, con le stesse sensazioni, le stesse emozioni, vorrei………vorrei……

Una vita sola non basta

 

http://www.ultimateafrica.com/Namibia/Sossusvlei%20in%20Nambia.jpg

http://images.google.it/images?q=namibia+sossusvlei&hl=it&btnG=Cerca+con+Google

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...