Muzzarelli: Festival Filosofia 2009 ci sarà

Condividi su i tuoi canali:

None

E sara’ come tutti gli anni di grande qualita’”

“” Leggiamo da agenzie di stampa che il consigliere di Forza Italia Andrea Leoni dimostra apprezzamento per il Festival della Filosofia e preoccupazione per il suo futuro. Meglio tardi che mai: Leoni si sta convincendo della bontà delle politiche culturali del nostro territorio e del modo in cui lo governiamo” , commenta ironicamente Gian Carlo Muzzarelli, consigliere regionale modenese del Partito Democratico.

“In realtà, invece che speculare su un Festival che da nove anni rappresenta un elemento di richiamo, attrazione e prestigio per Modena, Sassuolo e Carpi, e per tutto il territorio regionale, Leoni dovrebbe convincere i suoi rappresentanti al Governo a considerare la cultura come prioritaria, piuttosto che tagliare le risorse anche a quel settore”.

“La Regione Emilia-Romagna – che negli anni ha sempre sostenuto il Festival della Filosofia – continuerà a fare la sua parte” , assicura Muzzarelli.

“E’ importante in questa fase evitare che passino messaggi distorti: i cittadini, gli esercenti e gli albergatori delle tre città interessate non devono avere dubbi. Il Festival si farà anche nel 2009 e negli anni seguenti.

Sarà sobrio, come impone la crisi economica, ma sempre di qualità elevata, e rimarrà un punto di riferimento di livello internazionale per filosofi, insegnanti di filosofia, studenti, appassionati e per le decine di migliaia di persone che in ciascuno dei tre giorni della manifestazione vengono in provincia di Modena a sentire le lezioni e gli altri appuntamenti del Festival, per “guardare il mondo da un’angolatura bella e speciale”.

Il nostro impegno è  chiaro, poi saranno gli appuntamenti già previsti nei prossimi giorni a dare nuove certezze”.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

“Lei non sa chi  sono io”

Quando   qualcuno ritiene che gli siano  dovuti privilegi o cure speciali, impunità compresa, ricorre all’espressione  che ho scelto come titolo e che  può essere declinata

C’era una volta il medico di famiglia

Le decisioni del Governo per accorciare le liste d’attesa, se incideranno relativamente sulla loro lunghezza, sono almeno un segnale d’attenzione alla crisi della sanità italiana. Le opposizioni gridano

La Corsa più bella del mondo 

La Corsa più bella del mondo torna dall’11 al 15 giugno con una cavalcata di 2200 chilometri che le magnifiche vetture costruite fra il 1927 e il 1957 percorreranno in cinque tappe, come da format inaugurato lo