MOZIONE Manicardi e Carpentieri (PD) – Autodromo e fraz. di Marzaglia Nuova

Condividi su i tuoi canali:

Al Sindaco del Comune di Modena

Al Presidente del Consiglio Comunale di Modena

MOZIONE

(Da trattare congiuntamente alla delibera proposta n°  2022/1947)

Oggetto: Autodromo di Modena e frazione di Marzaglia Nuova, partecipazione e verifiche del progetto. Oltre che favorire e implementare la collaborazione territoriale con la frazione e con tutta la comunità locale.

Premesso

  • che da oltre 10 anni in località Marzaglia Nuova è presente l’Autodromo di Modena;
  • che, in questi anni di attività, sono state diverse molte le occasioni di collaborazione tra l’Autodromo di Modena e alcune realtà associative, sociali e ricreative presenti della frazione (es. Polisportiva), con particolare riferimento alle manifestazioni aperte alla partecipazione di pubblico;
  • che, sempre in questi anni, anche altre associazioni, privati o Enti di varia natura, operanti fuori dalla frazione di Marzaglia, hanno potuto utilizzare le diverse infrastrutture dell’Autodromo di Modena per diverse iniziative realizzare proprie iniziative, comprese manifestazioni sportive quali podistiche o gare ciclistiche

Evidenziato

Che, pur rispettando tutte le prescrizioni di legge in termini di limiti e mitigazione ambientale, l’Autodromo di Modena, nello svolgere le proprie attività, genera un inevitabile impatto sulla mobilità e sul rumore percepito a Marzaglia Nuova,  soprattutto in occasione delle giornate più caratterizzate da eventi e presenza di pubblico.

Rilevato positivamente

che nel progetto di ampliamento dell’Autodromo di Modena già sono contenute (sotto forma di prescrizioni degli Enti pubblici competenti) diverse soluzioni soluzioni per ridurre l’impatto sonoro e di mobilità, quali, ad esempio, nuove barriere antirumore e la nuova via di accesso verso Strada Pederzona;

Ritenuto che

  • l’Autodromo di Modena debba sempre di più caratterizzarsi come un polo attrattore e una infrastruttura integrata al territorio in cui è collocato, svolgendo un ruolo di riferimento anche per le associazioni, le imprese, gli Enti e i gruppi di cittadini impegnati nella vita sociale e di comunità che caratterizza da tanti anni Marzaglia Nuova

Richiamato inoltre

  • Il lungo iter tecnico-autorizzativo (PAUR) durato quasi due anni, che ha visto il coinvolgimento di tutti gli Enti Pubblici preposti alla tutela della salute e dell’ambiente
  • La dettagliata illustrazione del progetto Autodromo nelle quattro commissioni consiliari e il passaggio nel Consiglio del Q4 alla presenza dei tecnici dei diversi Enti pubblici coinvolti; ivi compresi tutti gli approfondimenti svolti e i documenti tecnici allegati

Ribadita

L’importanza di tutela della salute dei cittadini e dell’ambiente, valori assoluti e giustamente tutelati dall’intero quadro normativo vigente

Impegna il Sindaco e la Giunta

  • a verificare la completa attuazione di tutte le prescrizioni contenute nel procedimento autorizzativo
  • a interfacciarsi con AUSL e ARPAE affinché i medesimi Enti Pubblici preposti aggiornino il Consiglio Comunale in merito ai diversi controlli e monitoraggi previsti dall’autorizzazione
  • a convocare una commissione consiliare ad hoc per riferire nel dettaglio dell’evoluzione del progetto Autodromo, della sua realizzazione e del rispetto di tutti i parametri e le prescrizioni ambientali contenute nell’autorizzazione finale
  • ad attivare un percorso di informazione e partecipazione con la cittadinanza, anche attraverso il prezioso lavoro del Quartiere 4 e dei suoi consiglieri.
  • a favorire il dialogo e la collaborazione fra la Società Autodromo e la frazione di Marzaglia Nuova, non solo rispetto alle istanze dei residenti, ma anche rispetto alla rete associativa e a tutti i portatori di interesse che ruotano attorno alla frazione
  • a incoraggiare lo svolgimento di attività aperte al pubblico all’interno dell’Autodromo, incoraggiando una cooperazione duratura nel tempo tra le associazioni, Enti o imprese attive sul territorio cittadino e la Società Autodromo a cui compete la responsabilità dell’infrastruttura (es. attività sportive, di beneficienza, di rilevanza sociale ecc…)

Stefano Manicardi

Antonio Carpentieri

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Fiera di San Rocco 2022

Dal 12 al 16 agosto: cinque giorni di festa, spettacoli e tanto cibo, ad ingresso gratuito! Ecco in arrivo la ultracentenaria Fiera di san Rocco,

Corso per Clown Dottori

Si parte a ottobre, ma gli incontri di presentazione del corso sono previsti il 6 e il 10 settembre L’associazione Dìmondi Clown organizza, a partire