Mondiali Antirazzisti a Bosco Albergati

Condividi su i tuoi canali:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Condividi su whatsapp
None

Dal 6 al 10 luglio tornano i Mondiali Antirazzisti a Bosco Albergati, le parole del Sindaco Reggianini e dell’Assessore Pastore

 

 

Si è tenuta questa mattina, presso la sede della Uisp regionale, la conferenza stampa di presentazione della ventesima edizione dei Mondiali Antirazzisti che, dal 6 al 10 luglio, si terrà a Castelfranco Emilia, nel Parco di Bosco Albergati, per la sesta volta consecutiva.

Per 5 giorni migliaia di donne e uomini di tutte le età e provenienti da tutto il mondo parteciperanno ai tornei di calcio, volley e basket, ai concerti e ai dibattiti organizzati su vari temi.

“”I Mondiali Antirazzisti – spiega il Sindaco Stefano Reggianini – sono una manifestazione unica nel suo genere, che racchiude in sé aspetti culturali, sociali e sportivi e che vede l’aggregazione di migliaia di ragazzi e ragazze accomunati dalla voglia di divertirsi e stare insieme. Ed è anche grazie a manifestazioni come queste che, quotidianamente, ci si deve impegnare per far sì che la ‘diversità’ possa essere sempre concepita come un valore aggiunto e non come un elemento capace di generare discriminazioni. Per questa ragione, durante l’ultima seduta del Consiglio Comunale, abbiamo rivolto l’invito a tutti i gruppi consiliari e a tutti i consiglieri comunali a partecipare ai vari momenti di dibattito e di divertimento che si svolgeranno durante le 5 giornate dei Mondiali.””

“”Siamo orgogliosi di aver patrocinato, ancora una volta, – spiega l’Assessore Leonardo Pastore – una manifestazione come questa, esempio di quelle “”buone pratiche”” che occorre mettere in campo per favorire la coesione sociale e attraverso le quali superare i pregiudizi di varia natura che, purtroppo, sono presenti nella nostra società. E proprio in un periodo in cui stiamo assistendo, per esempio in occasione dei campionati Europei di calcio, a continui episodi di violenza legata al mondo delle tifoserie calcistiche, i Mondiali Antirazzisti, con la loro carica positiva di allegria e fair play, si dimostrano invece, ogni anno di più, un vero e proprio laboratorio di intercultura e socializzazione.””

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Ius Scholae

Fratelli d’Italia: “Bonaccini invece di offendere pensi a risolvere i problemi dei cittadini”Mentre imprese e cittadini sono in ginocchio davanti una grave crisi economica, caratterizzata

“PREMIO EMAS 2022”

L’ Ente Parchi Emilia Centrale vince il “Premio Emas 2022” per la dichiarazione ambientale piú efficace a livello nazionale L’Ente Parchi Emilia Centrale ha vinto