MONASTERI APERTI Sabato e domenica prossima a Modena

Condividi su i tuoi canali:

None

Lontano dalle mete di vacanza più gettonate e affollate di turisti, vi sono luoghi in cui regnano il silenzio e la pace, dove ritrovare il rapporto con sé stessi in una dimensione intimista, circondati da storia e arte secolari.

               Sono gli eremi, le abbazie, le pievi e i millenari luoghi di fede dell’Emilia Romagna, che sabato 19 e domenica 20 ottobre apriranno straordinariamente le loro porte ai turisti per la prima edizione di “Monasteri Aperti Emilia Romagna”.

L’iniziativa, promossa da Apt Servizi Emilia Romagna e CEER – Ufficio per la Pastorale dello Sport, Turismo e Tempo Libero, coinvolgerà, (grazie anche alla collaborazione con otto Diocesi regionali e dieci Associazioni dei Cammini della Regione) una ventina di strutture, alcune delle quali accoglieranno i visitatori per la prima volta.

All’interno di abbazie, eremi, monasteri e pievi si potrà partecipare a singolari attività,

Il programma della prima edizione di “Monasteri Aperti Emilia Romagna” prevede per Modena tre viste guidate all’Abbazia dei Padri Benedettini di San Pietro; a Nonantola visite guidate all’Abbazia e al Museo, a Spilamberto la Tomba del Pellegrino presso il Museo Archeologico e la Chiesa della Beata Vergine del Carmelo.

Il programma per l’Abbazia di San Pietro a Modena prevede:

 

19-20 OTTOBRE 2019

 

Abbazia di San Pietro a Modena – Via Romea Strata Longobarda – Nonantolana

Tre percorsi alla scoperta del Monastero. Il complesso benedettino, posto ai limiti sud-est della cinta muraria urbana, dopo l’aggregazione alla Congregazione riformata di Santa Giustina di Padova fu oggetto di una complessa ricostruzione avviata nel 1476. Visto l’enorme patrimonio qui conservato il programma prevede tre diverse visite guidate da studiosi ed esperti alla scoperta dello straordinario patrimonio d’arte e di cultura esposto nel complesso della chiesa e dell’Abbazia, oggetti negli ultimi anni di grandi lavori e di restauri. Le visite interessano sia la chiesa, dedicata a San Pietro, sia parte del complesso monastico cinquecentesco e prevedono nel corso delle due giornate il seguente programma:

Sabato 19 ottobre -ore 15,30. prof.sa Lucia Peruzzi: I dipinti della chiesa abbaziale.

Sabato 19 ottobre – ore 17,00. dott. Lorenzo Lorenzini: Gli argenti sacri.

Domenica 20 ottobre – ore 15,30. arch. Vincenzo Vandelli: Visita alla scoperta dell’Abbazia, dalla chiesa agli scavi archeologici.

Gratuiti.

 

Per informazioni e prenotazioni: info@ monasteromodena.it

                                                    Tel. 059/223032

 

 

Sito con ulteriori specifiche: www.camminiemiliaromagna.it

 

 

locandinaMONASTERI[1].jpg (401 Kb)
 

Download

 
[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Gettare il sasso e nascondere la mano…

È un copione assai noto: c’è chi lancia pubblicamente un metaforico sasso, offendendo, insinuando, accusando… in modo voluto e inequivocabile, qualcuno e poi, vigliaccamente, nega

Appunti sulle Amministrative

ASTENSIONISMO All’appello dei votanti manca la metà degli aventi diritto… e stiamo parlando di votare per la propria città, non solo per la lontana Europa.