Modena Precipita

Condividi su i tuoi canali:

None

E’ decisamente ora di cambiare!

Non lo diciamo noi, del centro destra, lo dicono i dati.

Precipita la qualità della vita nella città di Modena e non può essere un caso: i sessant’anni di governo della sinistra nella nostra città e nella nostra provincia stanno compiendo gli ultimi giri di boa e i buchi di gestione, le reti di sostegno reciproco troppo simili a favoritismi, le volontà di mantenere ad ogni costo una gestione ferma e preordinata di una realtà che invece si muove e cambia stanno ormai cedendo completamente. Aprono il fianco della città ai problemi più gravi: mancanza di sicurezza, personale e stradale, cadute sugli aspetti del lavoro e cresce la presenza non integrata degli stranieri che arrivano pensando di trovare la città ricca e serena di un tempo e scoprono di essere arrivati in una Modena invecchiata, che non ha più ossigeno da dare a nessuno.

E di tutto questo chi ne fa le spese? Il cittadino, sempre e comunque.

Quel cittadino abituato per anni a sentirsi ripetere che qui si sta comunque e sempre molto meglio che altrove. Ecco, non è più così. Forse ora è il momento di pensare a qualcosa di nuovo. Il momento di reagire e di cambiare partendo dallo strumento più importante e forse l’unico che il modenese ha

in mano, cioè il voto.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Ad onta dell’art. 21

“Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.”  Diciamo quasi  tutti…dato che  una

La corona di Maria Beatrice d’Este

Nel corso di una solenne cerimonia, la presentazione all’all’ambasciatore di Polonia della corona di Mary of Modena, moglie di re Giacomo II, ultima regina cattolica