Modena, nasce la digital library

Condividi su i tuoi canali:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Condividi su whatsapp
None

 

 

Giovedì 4 aprile alle ore 11 nella sede di AGO, largo porta Sant’Agostino 228, sarà presentato il progetto per la riproduzione, la catalogazione digitale e la messa in rete della Biblioteca Estense, finanziato dalla Fondazione della Cassa di Risparmio di Modena nell’ambito del progetto AGO-Digital Humanities, che riunisce UNIMORE, Gallerie Estensi, Comune di Modena e la fondazione stessa, affidato all’associazione temporanea di imprese Extense. 

 

Interverranno:

Paolo Cavicchioli, Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena

Gian Carlo Muzzarelli, Sindaco di Modena

Angelo Oreste Andrisano, Rettore dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia

Martina Bagnoli, Direttrice delle Gallerie Estensi

Giulio Blasi, Amministratore Delegato di MLOL – Extense

 

Parteciperanno:

Mauro Felicori, responsabile di AGO; Gianpietro Cavazza, Assessore alla Cultura del Comune di Modena; Lorenzo Bertucelli, Direttore Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali di Unimore;Elena Fumagalli, Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali di Unimore; Massimiliano Corsini, Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari di Unimore; Sauro Salvadori, Hyperborea – Extense; Luca Panini, Franco Cosimo Panini Editore – Extense; Sergio Bellini, M.I.D.A. informatica – Extense; Debora Dameri, Biblioteca Poletti; Gabriella Roganti, Archivio storico del Comune di Modena.

 

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Ius Scholae

Fratelli d’Italia: “Bonaccini invece di offendere pensi a risolvere i problemi dei cittadini”Mentre imprese e cittadini sono in ginocchio davanti una grave crisi economica, caratterizzata

“PREMIO EMAS 2022”

L’ Ente Parchi Emilia Centrale vince il “Premio Emas 2022” per la dichiarazione ambientale piú efficace a livello nazionale L’Ente Parchi Emilia Centrale ha vinto