Modena, il Consiglio Comunale in diretta, via Web

Condividi su i tuoi canali:

Approvata all’unanimità la delibera che riforma il Regolamento del Consiglio per adeguarlo alle nuove tecnologie: da lunedì 30 novembre sarà possibile la diretta sul Web


Il Consiglio comunale di Modena ha approvato all’unanimità una modifica al proprio regolamento, grazie alla quale sarà possibile trasmettere le sedute in diretta su internet. Respinto, invece, l’emendamento con il quale il consigliere di Modena a 5 stelle Vittorio Ballestrazzi proponeva di estendere la possibilità di trasmissione anche alle sedute delle commissioni consiliari.
La presidente del Consiglio Caterina Liotti ha introdotto la delibera di modifica del regolamento affermando: “”diversi articoli del regolamento impegnano la nostra Amministrazione a informare i cittadini ed essere trasparente. Con questa modifica adeguiamo il regolamento all’esistenza delle nuove tecnologie. La trasmissione – ha precisato – è comunque esclusa per gli atti consiliari che non sono pubblici, come le delibere che trattano di attività professionali di singole persone e dati sensibili. Dalla prossima seduta potremo dunque essere in diretta sulla rete””.
Nel dibattito, Michele Barcaiuolo, Pdl, si è detto “”favorevole alla delibera”” ricordando che “”per ora si tratta di una modifica al regolamento””. Secondo Barcaiuolo “”la trasmissione delle sedute via web è un’esigenza rispetto alla quale il Comune di Modena arriva anche troppo tardi””. Barcaiuolo si è detto invece contrario alla diretta delle Commissioni. Sergio Celloni, Pdl, ha rimarcato l’importanza di informare i cittadini, ponendo però l’attenzione “”sul fatto che a volte, nell’enfasi della discussione politica, vengono usate espressioni disdicevoli. È possibile che poi le parole vengano interpretate in modo diverso rispetto all’intendimento del consigliere””. Giancarlo Campioli, Pd, ha puntualizzato: “”dobbiamo dare a questo strumento le giuste potenzialità. Credo che estendere la diretta alle commissioni consiliari sia ridondante, perché comunque le deliberazioni devono passare in seguito anche al Consiglio comunale””. Vittorio Ballestrazzi, Modena a 5 stelle, ha definito la delibera “”un passo avanti notevole per la comunicazione tra istituzioni e cittadino”” e ha presentato, con un emendamento, la proposta “”di trasmettere in diretta anche le sedute delle commissioni””. Secondo Andrea Galli, Pdl, “”la ripresa delle commissioni non è di particolare utilità. Inoltre, i cittadini non sanno che le commissioni sono normalmente frequentate da pochi consiglieri e potrebbe essere demoralizzante mostrare immagini di un’aula semivuota””. PerSandro Bellei, Lega, “”la trasparenza è senz’altro un obiettivo da perseguire, ma nemmeno il Parlamento mostra le sedute delle commissioni””. Eugenia Rossi, Idv, ha espresso parere positivo sulla delibera, affermando: “”in linea di principio approvo l’estensione anche alle commissioni, ma la mia perplessità riguarda la spesa dell’allargamento e soprattutto il fatto che essere ripresi potrebbe portarci a rendere anche la seduta della commissione troppo simile al consiglio””. Paolo Trande, Pd, ha detto: “”penso che per la trasparenza basti e avanzi la trasmissione in diretta del Consiglio. È dal mese di luglio che stiamo parlando di questa ipotesi e credo che la scelta migliore sia di escludere le Commissioni dalla diretta””.
Vittorio Ballestrazzi, Modena a 5 stelle, ha preso la parola per chiedere ai colleghi di approvare comunque il proprio emendamento, “”che garantisce semplicemente la possibilità di riprendere anche le commissioni””. Ha poi suggerito di inserire nella delibera di attuazione, accanto alla diretta web del consiglio, la messa on line dell’audio delle commissioni dal giorno successivo. Giulio Guerzoni, Pd, ha espresso, a nome del gruppo del Partito democratico, parere favorevole alla delibera e parere non favorevole all’emendamento.

 


[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

BORGO DEI NONNI

A Lama di Reno il progetto lungimirante per un borgo “speciale” Ilcapogruppo di RETE CIVICA – Progetto Emilia-Romagna Marco Mastacchi ha presentato alla Presidente dell’Assemblea

“CALICI DI STELLE”

LUNEDÌ 8 AGOSTO RITORNA IN CENTRO STORICO A CASTELVETRO “CALICI DI STELLE” CON VINO, CIBO E MUSICA. MERCOLEDÌ 10 A LEVIZZANO OSSERVAZIONI DELLA VOLTA CELESTE

I tartufi alle Salse di Nirano

Alla Riserva di Nirano la sede dell’Associazione Tartufai di Modena che collabora nella manutenzione e pulizia dell’area protetta. Pochi forse sanno che sulle pendici dei