Modena alla Città della Scienza

Condividi su i tuoi canali:

E' modenese la sabbia cinetica protagonista della rinnovata mostra dedicata al mare alla Citta’ della Scienza di Napoli. La Sandbox interattiva é tra i nuovi exhibit dell’esposizione dedicata al Mare nella Fondazione partenopea

E’ fornita dal corner ed eShop Bimbirimbò di Mirandola (Mo) la sabbia cinetica della Sandbox interattiva tra i nuovi exhibit dell’esposizione dedicata al Mare nella Fondazione partenopea.

Al via una collaborazione anche con il punto vendita all’interno della Città della Scienza, dove sarà disponibile la kinetic sand che si può manipolare e non lascia residui sulla pelle, composta al 98% da sabbia e al 2% da un polimero non tossico

 

Una Sandbox realizzata in maniera interattiva, ovvero un exhibit con la sabbia cinetica fornita dal corner ed eShop Bimbirimbò di Mirandola (Mo) dallo scorso 20 marzo arricchisce la mostra dedicata al Mare allestita all’interno dei padiglioni della Città della Scienza di Napoli.

Per immergersi negli aspetti scientifici legati al mare in modo divertente e stimolante, i visitatori possono modellare la sabbia esposta formando dei paesaggi che, grazie a una proiezione interattiva, vanno ad assumere la forma di valli, montagne, altipiani o promontori. Appaiono infatti colori diversi, a seconda dell’altezza dei rilievi e delle curve di livello, e si possono plasmare in diretta paesaggi noti come il golfo di Napoli, la laguna veneta ecc. Su questi rilievi il visitatore può far alzare e abbassare il livello del mare, simulando così gli effetti dovuti ai cambiamenti climatici oppure far piovere e vedere come il territorio così creato reagisce a delle precipitazioni intense e repentine. Questo modello materiale va così a fornire lo spunto per riflettere e affrontare il rapporto tra il nostro territorio e il dissesto idrogeologico a cui per anni lo abbiamo sottoposto.

La collaborazione tra Bimbirimbò e la Città della Scienza si consolida poi tramite la distribuzione della kinetic sand presso il punto vendita della Fondazione. La versatile sabbia cinetica che si può manipolare senza residui sulla pelle, composta al 98% da sabbia e al 2% da un polimero non tossico, non è più quindi acquistabile esclusivamente sull’eShop di Bimbirimbò. Inoltre, per via del suo utilizzo anche a scopo didattico – in quanto stimola le abilità creative dei bambini e le loro attività motorie e sensoriali e si presta ad essere utilizzata facilmente anche da chi presenta disabilità cognitive o sensoriali – Bimbirimbò e la Città della Scienza stanno ipotizzando altre sinergie sul tema della formazione.

 

Bimbirimbò (www.bimbirimbo.it) è il portale dedicato al mondo dell’infanzia pensato per rispondere a quesiti dei genitori sulla crescita dei propri figli, valorizzare le tematiche legate al gioco intelligente ed educativo e mettersi giorno dopo giorno non solo dalla parte dei genitori, ma anche dei bambini. Su Bimbirimbò si possono trovare varie sezioni, con suggerimenti per il tempo libero, attività “green” per le famiglie più “ecologiche”, consigli sulla salute con contributi scientifici importanti ad esempio sulla sana e corretta alimentazione, sulla maternità, la psicomotricità e in generale su temi che riguardano il bambino e la sua crescita. Presente anche una sezione dedicata alla legislazione, con le ultime novità in tema di tutela del bambino. E ancora un’area dedicata ai libri dove trovare spunti e recensioni utili sulle letture per l’infanzia, grazie alla collaborazione con la Franco Cosimo Panini, e poi una sezione solidarietà, che sottolinea e valorizza alcune realtà italiane impegnate sul tema della povertà e dell’esclusione sociale. Non poteva mancare il gioco, che attraversa tutta l’infanzia e accompagna ogni tappa della crescita: il gioco però inteso come campo privilegiato grazie al quale ogni bambino scopre se stesso e gli altri, e trasforma e reinventa la realtà. Ecco allora che su Bimbirimbò si possono trovare giocattoli che uniscono design, innovazione, creatività, elevata qualità e finalità didattiche. Non solo la Kinetic sand – che si ricompone facilmente e non lascia residui, non è tossica e non contiene glutine, è conforme alle direttive in materia di sicurezza dei mercati USA ed EU – ma anche giocattoli, libri e prodotti selezionati attraverso test e controlli che rispondono a criteri di qualità e innovazione. Il tutto con un occhio di riguardo per i materiali usati nella produzione dell’oggetto e del giocattolo (ad esempio per i giochi in legno si utilizza solo legno proveniente da culture soggette a rimboschimento, oppure i colori sono tutti a base di acqua). Per ogni prodotto venduto esiste una dichiarazione di conformità e tutti i giocattoli rispettano la normativa europea EN 71. E grazie ai tutorial di Bimbirimbò si viene addirittura guidati passo dopo passo all’utilizzo del gioco appena comprato, di cui viene mostrato ogni singolo dettaglio.

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Parte il tour itinerante

Al Castello Montecuccolo a Pavullo nel Frignano (Mo) partirà il tour itinerante della copia della corona di Mary of Modena” in occasione sarà illustrato il

Grande fucile, piccolo cervello

L’attentato a Trump  ha mostrato gli incredibili punti  deboli, le falle nella sicurezza, della più grande democrazia del mondo anche se non sono mancati anche

Concorso Futuri Maestri

Sabato 13 luglio alle ore 18.30, presso Spacegallery di via Bonaccini 11, si è svolta la seconda edizione del concorso Futuri Maestri – Eccellenze creative