MIRANDOLA, TRASPORTI: “INDISPENSABILE UN COLLEGAMENTO FERROVIARIO NORD-SUD

Condividi su i tuoi canali:

None

MIRANDOLA, TRASPORTI: “INDISPENSABILE UN COLLEGAMENTO FERROVIARIO NORD-SUD, FINO A MODENA, DA REALIZZARE NEL CORRIDOIO DELLA PREESISTENTE LINEA EX-SEFTA. GIOVEREBBE AL TERRITORIO.” LA MOZIONE A RIGUARDO E’ STATA DELIBERATA IN CONSIGLIO UCMAN IL 20 GENNAIO 2020

“Un collegamento ferroviario o tramviario Mirandola-Modena da realizzare nel corridoio della preesistente ferrovia ex-SEFTA: indispensabile soluzione ai problemi di congestione del traffico stradale e di sviluppo del territorio.” L’Amministrazione comunale di Mirandola tiene a focalizzare l’attenzione su quanto è stato deliberato all’unanimità dal Consiglio dell’Unione Comuni Modenesi Area Nord il 20 gennaio scorso 2020 e passato temporaneamente in secondo piano causa l’emergenza da Covid-19. “Data la delibera, richiediamo a questo punto da parte della Regione Emilia Romagna e dell’Agenzia per la Mobilità di Modena, un’analisi della domanda ed uno studio di fattibilità per il collegamento ferroviario in questione, coinvolgendo anche i Comuni della fascia est della provincia.” Ed in proposito oggi 4 maggio 2020, una lettera dell’Assessore alla Mobilità del Comune di Mirandola, Antonella Canossa è stata inviata a tutti gli amministratori dei Comuni interessati della fascia nord-est della Provincia di Modena, oltre 240 persone destinatarie della lettera.

 

 

 

 

 

 

 
[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Alla zappa! Tutti, senza distinzioni.

Nel recente passato e tutt’ora, anche se in misura minore, c’era l’abitudine di invitare alla zappa le persone negligenti, gli scansafatiche, gli incapaci … chi

Terzo mandato

La possibilità di un terzo mandato per i presidenti di regione è stato respinto in Commissione affari costituzionali del Senato; tutti contrari, maggioranza e minoranze

Mostra su Toulouse-Lautrec

Giovedì 22 febbraio 2024 inaugurata a Palazzo Roverella di Rovigo la grande Mostra su Toulouse-Lautrec (1864-1901) più di 200 opere per raccontare il sublime artista