METTI UN POMERIGGIO UN LIBRO A CARPI…

Condividi su i tuoi canali:

None

 GIOVEDI’ 23 SETTEMBRE PRESENTAZIONE DEL LIBRO “LE NOSTRE PRIGIONI. STORIE DI DISSIDENTI NELLE CARCERI FASCISTE”

 

Nuovo appuntamento nell’ambito dell’iniziativa “Metti un pomeriggio un libro a Carpi”. Dopo i primi due incontri su questione salariale e migranti, giovedì prossimo 23 settembre è la volta della presentazione del libro “Le nostre prigioni. Storie di dissidenti nelle carceri fasciste” (Mimesis Edizioni, 2021) di Giovanni Taurasi. L’incontro è in collaborazione con l’Università Libera Età Natalia Ginzburg presso il Circolo ricreativo Cibeno (via Lago d’Orta) sempre alle ore 18.30. Furono oltre 5.000 i dissidenti condannati per le loro idee nel corso del ventennio fascista e proprio nelle prigioni prese forma quella idea embrionale di democrazia che poi, attraverso la guerra e la lotta di Liberazione, si sostanziò nella costituzione italiana. Introduce Daniela Pellacani dello Spi Cgil Carpi, a seguire la presentazione del libro da parte dell’autore Giovanni Taurasi, con il commento musicale dei Tupamaros.

Il programma completo della rassegna >> http://www.cgilmodena.it/metti-un-pomeriggio-un-libro-a-carpi-incontro-con-gli-autori-nel-mese-di-settembre/

 
[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

“Lei non sa chi  sono io”

Quando   qualcuno ritiene che gli siano  dovuti privilegi o cure speciali, impunità compresa, ricorre all’espressione  che ho scelto come titolo e che  può essere declinata

C’era una volta il medico di famiglia

Le decisioni del Governo per accorciare le liste d’attesa, se incideranno relativamente sulla loro lunghezza, sono almeno un segnale d’attenzione alla crisi della sanità italiana. Le opposizioni gridano

La Corsa più bella del mondo 

La Corsa più bella del mondo torna dall’11 al 15 giugno con una cavalcata di 2200 chilometri che le magnifiche vetture costruite fra il 1927 e il 1957 percorreranno in cinque tappe, come da format inaugurato lo