Manifestazione Cattolica politica e confessionale

Condividi su i tuoi canali:

None

Tanti uomini di preghiera hanno preso in mano le redini della protesta sociale e scenderanno in piazza. Ma non per rompere il silenzio e protestare per i tanti morti sul lavoro, per i contratti di lavoro che non vengono rinnovati, per l’impoverimento continuo di tante classi sociali, per la mancanza di case e di posti di lavoro. Niente di tutto questo. L’obiettivo è impedire i Dico, far cessare quell’indegno libertinaggio che si consuma sotto le lenzuola da parte di coppie non sposate, magari – vade retro! –  da coppie dello stesso sesso che, non contenti di  poter commettere un peccato mortale senza essere messe al rogo, pretendono perfino tutele legali.   

 

Segreteria Regionale Emilia Romagna del PdCI

 

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Ad onta dell’art. 21

“Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.”  Diciamo quasi  tutti…dato che  una

La corona di Maria Beatrice d’Este

Nel corso di una solenne cerimonia, la presentazione all’all’ambasciatore di Polonia della corona di Mary of Modena, moglie di re Giacomo II, ultima regina cattolica