Manifestazione Cattolica politica e confessionale

Condividi su i tuoi canali:

None

Tanti uomini di preghiera hanno preso in mano le redini della protesta sociale e scenderanno in piazza. Ma non per rompere il silenzio e protestare per i tanti morti sul lavoro, per i contratti di lavoro che non vengono rinnovati, per l’impoverimento continuo di tante classi sociali, per la mancanza di case e di posti di lavoro. Niente di tutto questo. L’obiettivo è impedire i Dico, far cessare quell’indegno libertinaggio che si consuma sotto le lenzuola da parte di coppie non sposate, magari – vade retro! –  da coppie dello stesso sesso che, non contenti di  poter commettere un peccato mortale senza essere messe al rogo, pretendono perfino tutele legali.   

 

Segreteria Regionale Emilia Romagna del PdCI

 

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Il ragazzo del treno

I fatti, abbondantemente diffusi da ogni  notiziario, sono  assai  scarni nel loro  orrore. Nella stazione di Seregno, mercoledì 25 gennaio, scoppia  un diverbio, pare per