Mal comune, mezzo gaudio

Condividi su i tuoi canali:

"" ...dovremmo forse essere un po’ contenti, perchè non era solo un partito, non era solo una regione...ma rubavano tutti?
art. di A.D.Z.

Se dobbiamo dar retta all’antico detto,  adesso che, a destra e a manca, a nord e a sud, in ogni latitudine, ogni partito, ogni alleanza, ogni giunta… rubava, corrompeva, truffava… dovremmo essere un po’ contenti… non era solo un partito, non era solo una regione, non era solo un tipo di alleanza… No, tutte, un male comune, insomma.

Sarà, con buona pace dei saggi antichi, a me questa frase ha sempre dato sui nervi, perché un mio problema, un mio dolore, non viene certo mitigato dal sapere che altri sono nelle stesse condizioni… ho sempre pensato, in dolorosi frangenti, che nessuno dovrebbe patire… e non mi rallegra certo l’idea che qualche altro disgraziato passi le stesse pene.

Comunque, tra questi ben pasciuti manolesta, a tu per tu con goderecci vacanzieri, tra insaziabili mangioni e corruttibilissimi funzionari, si dipana la storia dei nostri giorni, con la cronaca che appare incredibilmente costellata di indagini, di ammanchi, di frodi, di truffe.  

E di  gentaglia che nega, e “ proclama la propria estraneità” ….a tutto. Anche quando li beccano con i conti correnti straripanti  di denaro mal tolto ( a noi, detto per inciso) anche quando sono immortalati in braghette su yacht faraonici, anche quando sono inchiodati da intercettazioni e testimonianze.

Naturalmente, in un modo o nell’altro, ne usciranno pressoché indenni. Solo “i poveri cristi” qualche annetto di galera se lo fanno, non nelle alte sfere.

Ma la cosa più grave che i  giovani, guardando noi, noi adulti, così assurdamente immaturi ladri e sudici, valutando  con crudele sincerità  i nostri difetti e i nostri vizi, le  meschinità e  le debolezze, le ipocrisie e il  vuoto d’ideali, pensino di imitarci.

“Maria” questa settimana, con l’articolo L’attore che muore,  saluta  Walter Veltroni, che lascia il Parlamento.

Franco Fiorito, Batman e Babbo Natale sono i protagonisti del pezzo di Alex Scardina.

Un gradito ritorno, la nostra inviata modenese, C.V. che riprende  le valutazioni personali di notizie modenesi firmando Un pugno di mosche in mano e nemmeno un moccolo per vederle.

La Rubrica dei Lettori  segnala un articolo di Modenaonline, Sisma: 27 progetti con i soldi degli sms, sulla destinazione di oltre  14  milioni di euro donati dai cittadini che andranno a  finanziare interventi in ogni Comune del cratere sismico. Una dimostrazione di trasparenza, con i cittadini che potranno verificare ogni progetto. Speriamo sia davvero così.

Infine, Dove c’è una notizia c’è Bice! La nuova pagina di Face Book, per avere sempre Bice con voi.

Buona settimana e Buona lettura del n.343.

A.D.Z.

© Riproduzione Riservata


[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...