“Maggio Fioranese” 2018

Condividi su i tuoi canali:

Torna  il “Maggio Fioranese”, un progetto, un disegno, tratteggiato da coloro che con anima, passione e dedizione, cercano di mettere insieme i sogni, una visione, realizzare le aspettative e le ambizioni, per offrire ai fioranesi, ed a tutti coloro che vorranno intervenire, momenti di estatica magia.

 


 Recentemente, con mia figlia, ho partecipato ad un   concerto, che iniziava con un video e, verso la fine, la   voce di Miguel Bosè recitava in spagnolo un passo del   “Don Chisciotte” di Cervantes, dedicato “”a tutti gli   illusi,  a quelli che parlano al vento, ai pazzi per   amore,   ai visionari, a quelli che danno la loro vita per   un   sogno, ai reietti, ai respinti, agli esclusi, ai folli reali o presunti….

Ecco, questo passaggio ha ispirato la mia riflessione di quest’anno. Sì perché, come ogni anno, il “Maggio Fioranese” si presenta alle porte. C’è l’aspettativa di chi crede in un sogno, ed ogni anno pensa e cerca di portare in piazza qualcuno da ricordare; poi c’è chi conta d’incontrare una personalità, di vedere un amico di cui da anni ha perso le tracce; c’è chi viene a Fiorano per uscire, semplicemente per fare una passeggiata, per fare un bagno di folla e non restare escluso; c’è chi si auspica di trascorrere una serata con della buona musica, come chi desidera semplicemente ascoltare qualcuno che racconta di sé ……

Questo è il “Maggio Fioranese”, un progetto, un disegno, tratteggiato da coloro che con anima, passione e dedizione, cercano di mettere insieme i sogni, una visione, realizzare le aspettative e le ambizioni, per offrire ai fioranesi, ed a tutti coloro che vorranno intervenire, momenti di estatica magia. Sì, io in qualità di Presidente del Comitato “Fiorano in festa”, a volte un po’ bruscamente, spesso con toni perentori, tipici del mio modo di essere, ma sempre con amore e calore, con dedizione e slancio, ho costantemente cercato di offrire, spontaneamente e gratuitamente, il mio apporto, e con il sostegno del preziosissimo Sergio Romagnoli, dei vari delegati delle categorie di commercianti che negli anni si sono susseguiti, delle Associazioni di volontariato, della Parrocchia, come dei rappresentanti dell’Amministrazione comunale che ogni cinque anni si sono succeduti, si è sempre cercato di comporre un cartellone di iniziative e di appuntamenti che potessero dar voce a tutti coloro che nutrono speranze verso un futuro migliore, quei visionari che tuffandosi in una nota rivivono l’incantesimo di un momento, così come quelli che respirando la fatica di un passo di danza, piuttosto che di una prestazione sportiva, vagheggiano mondi in cui l’asprezza del duro lavoro, dell’impegno e della costanza fanno raggiungere le ambite vette della prestazione perfetta …..

Noi, come don Chisciotte, abbiamo utopie, desideri ed ambizioni, con la forza dell’immaginazione e la volontà di essere vivi, tentiamo di trasfigurare la realtà. Con le risorse a nostra disposizione, anno dopo anno, superando le critiche e i detrattori, consapevoli che la nostra integrità e la volontà proiettata in quello che facciamo avrà la meglio su tutti coloro che vivono nell’accidia e nell’invidia, cerchiamo di coltivare la speranza, nel tentativo di realizzare il sogno.

Noi siamo il “Maggio fioranese”, e come rappresentante di tutti coloro che hanno lavorato per la realizzazione di questo mese di eventi, che saluto e ringrazio di cuore, vi aspetto trepidante, in attesa di incontrarvi tutti, nel corso delle varie proposte, per concludere, come sempre, con la cena del 24 di giugno in occasione del nostro ormai tradizionale appuntamento della “”Guazza di San Giovanni“”, con il sorriso ed il saluto, che, non facendoci mai mancare, ci ricorda cosa significhi esserci.

Ad maiora!

Il Presidente del Comitato Fiorano in Festa

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

TUTTE LE MOSTRE APERTE E AD INGRESSO LIBEROIN OCCASIONE DELLA FESTA DEL PATRONO DI MODENAMartedì 31 gennaio 2023, ore 11-19 Mostre in corso Minecraft Museum

Appuntamenti del weekend

Ultime proposte di GennaioOrario di apertura del Centro Tutti in letargo – sede di FormigineSabato 28 gennaio dalle 16.30 alle 18 – I giorni della merla: costruiamo