Lucine e schermi giganti

Condividi su i tuoi canali:

Anche a non voler essere demagogici… non se ne può più davvero e la nostra classe politica appare non solo indifferente, anche colpevolmente ignava
art. di Maria

 

I tragici eventi di cui purtroppo siamo testimoni, da troppo tempo ormai, e la catena di suicidi,  sono un atto d’accusa, per  tutti noi, capaci di vivere gli uni accanto agli altri, ma solo fisicamente, senza andare oltre un  frettoloso saluto, o un  sorriso, senza percepire la disperazione che ci cela  dietro uno sguardo muto.

E cresce lo sdegno, per la solitudine nella quale è lasciata la gente in difficoltà, che si uccide per poche migliaia di euro,  mentre, nella più assoluta indifferenza le istituzioni erogano cifre  stratosferiche anche a personaggi come Domenico Zambetti, ex assessore della Regione Lombardia  accusato d’aver comprato voti dalla ‘ndrangheta calabrese.”” Il quale è in carcere  e ha comunque la consolazione di  una buonuscita di 268.000 euro per quindici anni di  onorato servizio, onorato si fa per dire.

Anche a non voler essere demagogici… non se ne può più davvero e la nostra classe politica appare non solo indifferente, anche colpevolmente ignava, se non per qualche stereotipato commento pietistico.

Fra le perle indimenticabili che i nostri politici ci hanno donato, è già in strepitosa  pole position la frase  “Non immaginavo che in Italia oggi ci fosse tanta povertà” pronunciata dalla neo Presidente della Camera Laura Boldrini in occasione del triplice suicidio di Civitanova Marche.

Forse scuserei una nonnina dell’Oklahoma, una contadina caucasica, una donna Inuit, o comunque chi, per lontananza geografica o poca dimestichezza con giornali cartacei  e notiziari televisivi, ignori persino l’esistenza della nostra amata Penisola…Ma, poiché ho molti amici d’oltreoceano che sanno, talvolta meglio di noi, ciò che accade sotto il cielo d’Italia, anche nei dettagli più dolorosi, credo sia impossibile ignorare alcunché.

Impossibile anche per chi, vivendo in giro per il mondo, in Hotel a cinque stelle, occupata a difendere la causa dei migranti, dei rifugiati, dei clandestini,  dell’Italia si interessava solo per bacchettarla perché non fa abbastanza per i predetti  migranti, rifugiati, clandestini…(parola quest’ultima che con “aspra battaglia” è persino riuscita ad eliminare dai lanci dell’Adnkronos)…Comunque la signora Boldrini ora è Presidente della Camera di quell’Italia …della quale dovrebbe risolvere i problemi, insiemi a tutti i suoi colleghi… eppure se ne esce con una frase simile. Rivelatrice non solo di un totale disinteresse, ma anche di una non comune ignoranza, nel senso che “ignora” ciò che travaglia quello che è anche il suo Paese, o dovrebbe esserlo.

Come ho già scritto, non voglio fare paragoni insultanti per altre persone, quindi scelgo me stessa : è come se la sottoscritta, digiuna di ogni scienza, catapultata alla NASA, promossa come terza carica a partire dall’alto…quindi con responsabilità non indifferenti ed emolumenti in proporzione…si guardasse  intorno sbigottita e dicendo “” Non immaginavo che ci fossero tutte queste lucine, questi schermi giganti, questi calcoloni lunghissimi da controllare e tutte queste cose da verificare, decidere, amministrare…””

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Studi sul boro alle Salse di Nirano

Per valutare quanto l’elemento prodotto dai vulcani di fango incida sull’arricchimento delle falde acquifere del territorio. Il Comune di Fiorano Modenese ha stipulato un nuovo