Lucia Bursi e Marcello Mandrioli “La Festa a Ponte Alto si farà”

Condividi su i tuoi canali:

None

 

Nota del segretario provinciale Pd Lucia Bursi e del responsabile Feste Marcello Mandrioli

 

Il segretario provinciale del Pd Lucia Bursi, come aveva già ribadito alla Direzione provinciale del partito riunitasi giovedì 2 marzo, e il responsabile Feste della Segreteria provinciale del Pd Marcello Mandrioli confermano che la Festa provinciale del Pd a Ponte Alto si terrà e che il responsabile dell’allestimento Eudes Canali ha garantito sia la propria disponibilità sia il fatto che ci sono le condizioni per confermare la manifestazione. Ecco le dichiarazioni di Lucia Bursi e di Marcello Mandrioli:

 

LUCIA BURSI “Al di là delle speculazioni di questi giorni, voglio ribadire, come ho peraltro già fatto anche nella riunione di giovedì scorso della Direzione provinciale del partito, che la Festa provinciale de l’Unità a Ponte Alto si farà. La settimana scorsa, dopo aver incontrato con il segretario cittadino Andrea Bortolamasi i volontari delle Feste, insieme al responsabile Feste della Segreteria provinciale Marcello Mandrioli ho incontrato anche il responsabile dell’allestimento della Festa di Ponte Alto Eudes Canali. Canali mi ha confermato che garantisce la propria disponibilità in vista della Festa provinciale e che ci sono le condizioni per confermare la manifestazione. E’ chiaro che, in accordo con i diversi responsabili, a ridosso della data di avvio, apporremo gli aggiustamenti alla formula che si rendessero eventualmente necessari. Nessun dubbio, però, sul fatto che la Festa provinciale si terrà. E’ rassegna fondamentale per il nostro partito, occasione di approfondimento politico, di convivialità per l’intera comunità modenese e strumento di autofinanziamento trasparente per il partito. Con questo spirito è positivo che anche il partito nazionale riconosca il valore della manifestazione modenese, con il presidente nazionale Matteo Orfini che ha espresso l’intenzione di incontrare anche lui i volontari e gli organizzatori della Festa. Pur non minimizzando il problema dovuto a una parte di defezioni, siamo in grado di confermargli che la Festa de l’Unità modenese partirà regolarmente. Restano aperti, naturalmente, i numerosi temi sollevati proprio dai volontari: che idea di partito abbiamo in mente, quale ruolo per gli iscritti e i volontari che sono la linfa del Partito Democratico e la fase congressuale è proprio il momento giusto per porre queste domande”.   

 

MARCELLO MANDRIOLI “Il lavoro di progettazione della Festa Provinciale de l’Unità 2017 è partito da più di un mese. Prima con la presentazione ai volontari del bilancio dell’edizione 2016, raccogliendo, in contemporanea, idee, spunti e osservazioni tra i partecipanti. Poi con l’incontro con le gestioni, ovvero i gruppi operativi, provenienti dai vari territori, che si occupano dei singoli ristoranti. La Festa, quindi, non è mai stata in dubbio e partirà regolarmente con innovazioni e novità, come si è sempre, peraltro, fatto per ogni edizione. Ancora una volta, il nostro sentito ringraziamento ai volontari della Festa provinciale e delle Feste locali che si si stanno svolgendo e si svolgeranno quest’anno”. 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Corso per Clown Dottori

Si parte a ottobre, ma gli incontri di presentazione del corso sono previsti il 6 e il 10 settembre L’associazione Dìmondi Clown organizza, a partire