L’opposizione del NCD a Modena

Condividi su i tuoi canali:

None

I modenesi, domenica 8 giugno, hanno scelto chi deve governare la citta’, bocciando programmi e candidature alternative. 

Siamo stati facili profeti noi del NCD, sostenitori della candidatura a sindaco del senatore Carlo Amedeo Giovanardi, nel prevedere che altre candidature erano chiaramente strumentali a dare per scontata la vittoria di Muzzarelli e a perpetuare la solita minoranza che fa finta di fare opposizione, posizione assurda in un sistema elettorale che garantisce al vincitore la maggioranza assoluta dei seggi. Quello che sorprende e’ che il gruppo dei Cinque stelle si sia immediatamente convertito ad una benevola astensione sul programma del nuovo sindaco. 
Non sorprende invece l’astensione di Giuseppe Pellacani,  candidato sindaco per Forza Italia, Fratelli d’ Italia e UDC, la cui posizione era gia’ chiarissima in campagna elettorale. 
Per questo noi del NCD ci collochiamo decisamente all’opposizione. Ma per il futuro del centro destra modenese sarebbe interessante sapere da Enrico Aimi e Michele Barcaiuolo perche’ abbiano deciso di svenarsi elettoralmente per favorire chi si propone come stampella della maggioranza.
Capogruppo NCD

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

“Lei non sa chi  sono io”

Quando   qualcuno ritiene che gli siano  dovuti privilegi o cure speciali, impunità compresa, ricorre all’espressione  che ho scelto come titolo e che  può essere declinata

C’era una volta il medico di famiglia

Le decisioni del Governo per accorciare le liste d’attesa, se incideranno relativamente sulla loro lunghezza, sono almeno un segnale d’attenzione alla crisi della sanità italiana. Le opposizioni gridano

La Corsa più bella del mondo 

La Corsa più bella del mondo torna dall’11 al 15 giugno con una cavalcata di 2200 chilometri che le magnifiche vetture costruite fra il 1927 e il 1957 percorreranno in cinque tappe, come da format inaugurato lo