L’inceneritore, aspettando Natale

Condividi su i tuoi canali:

Pubblichiamo questa nota del presidente dell’Ordine provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Modena dottor Nicola D’Autilia

Come era ampiamente previsto anche quest’anno è arrivato Natale. Le strade del centro di Modena sono state illuminate da migliaia di luci che  hanno reso l’atmosfera gioiosa e coinvolgente.  Peccato che la qualità dell’aria che i cittadini modenesi respirano in questi stessi giorni non sia  altrettanto gradevole.

Siamo infatti arrivati alla fine del 2006 e l’Amministrazione comunale di Modena non ha ritenuto ancora di ascoltare in un’audizione pubblica le istituzioni che si occupano di tutelare la salute dei cittadini, Azienda Sanitaria Locale, ARPA, Università degli Studi, e altri soprattutto alla luce del documento sul raddoppio dell’inceneritore che l’Ordine dei Medici di questa provincia ha presentato il 15 giugno alla Società civile. Da allora si è aperto un grosso dibattito utile ed opportuno per un confronto su un tema così pregnante come è la tutela della salute e l’Amministrazione provinciale, che ringraziamo per la sensibilità dimostrata,  ha ritenuto di ascoltare il parere dei medici in una audizione pubblica del 12 luglio.

La cittadinanza ha pienamente recepito la rilevanza delle preoccupazioni che il documento dei medici modenesi esprimeva e ha richiesto sotto varie forme che essi venissero ascoltati in Comune.

Così non è stato, nonostante si sia dovuta registrare una sequenza di annunci veri e falsi, ufficiali e ufficiosi che l’audizione dei medici modenesi si sarebbe tenuta in tempi brevi.

Considerando che il documento sul raddoppio dell’inceneritore è stato approvato dal Consiglio dell’Ordine il 13 giugno dobbiamo supporre che in questi sei mesi  ci siano stati da discutere argomenti molto più importanti della salute per i cittadini modenesi. Tutti noi ce lo auguriamo. Come ho avuto modo di sottolineare in molte occasioni pubbliche e private esistono ruoli e responsabilità diverse: i medici modenesi ritengono di avere fatto il loro dovere informando la cittadinanza sullo stato dell’arte riguardo la nocività delle emissioni dell’inceneritore.

Spetta alla politica assumersi le proprie responsabilità.

 

Auguri di Buon Natale a tutti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

24 aprile Giornata Mondiale della Sicurezza

Ifoa accende il dibattito nazionale sulle “morti bianche” con Cesare Damiano e gli esperti del settore  Reggio Emilia, 22 aprile 2024 – In occasione della Giornata Mondiale

Convocazione Consiglio Comunale

Martedì 23 aprile, ore 19.00 Il presidente Alessandro Reginato ha convocato il prossimo Consiglio Comunale di Fiorano Modenese per martedì 23 aprile 2024, ore 19.00,