LIBRIAMODENA

Condividi su i tuoi canali:

None

Quando: 27 e 28 novembre 2010 Dove: Modena, Piazza Grande

________________________________________________________

 

Ma dove troverò il tempo per NON leggere tutte queste cose ? diceva Karl Kraus (già nel 1874).

Un paradosso, un quesito che, ribaltando un luogo comune, può coglierci puntuale di fronte alle bancarelle dei libri, nelle librerie, nelle biblioteche. Un paradosso che si supera guardando, sfogliando, scegliendo cosa leggere e “”venendo scelti”” dal libro che vuole essere letto, piuttosto che coscientemente scartando quello che non si leggerà mai. Ma il fatto stesso di porci questa domanda cattura l’attenzione sull’oggetto libro, sulla sua forma, sulla sua grafica, sul suo contenuto, invitandoci a selezionare, sfrondare e cogliere quello che in quel momento ci sembra adatto al nostro essere, ai nostri interessi, alle nostre curiosità.

Nell’era di internet, dove tutto è a disposizione, raggiungibile, aggiornabile, sfuggevole, modificabile… per fortuna che la carta “”canta”” ancora, ci sceglie, ci segue a casa e ci aiuta nel nostro vivere quotidiano, per assisterci nel momento opportuno chiedendoci solo un minimo sforzo della mano che si allunga per prendere il libro, senza consumare energie non rinnovabili.

Nonostante che ci siano più lettori che scrittori, non si riuscirà mai a leggere tutto, ma nello stesso tempo è impossibile non leggere, come è impossibile non mangiare. E se è vero che non si può “”farcire un panino con la Divina Commedia””, è altrettanto vero che la lettura – e la cultura più in generale – è il cibo della mente.

Un’ottima occasione per scegliere ci viene fornita periodicamente da quello che ormai va delineandosi come un appuntamento fisso con la produzione libraria che nasce nel territorio modenese: LIBRIAMODENA, la rassegna di editoria giunta già alla nona edizione. Romanzi, saggi, libri illustrati e fotografici, racconti, curiosità, poesie, libri per bambini e ragazzi, libri per genitori, volumi di storia locale. tutti i generi sono rappresentati nella grande libreria all’aperto di LIBRIAMODENA, che si svolgerà a Modena, in Piazza Grande, il 27 e 28 novembre 2010. All’attesa kermesse parteciperanno una ventina di case editrici modenesi insieme a una decina di associazioni culturali del territorio, che proporranno le proprie produzioni librarie: volumi che nulla hanno da invidiare alle grandi case editrici nazionali, ma anzi hanno da aggiungervi una selezionata qualità filtrata da un territorio fertile di fermenti culturali, di una forte energia motivazionale e di una nutrita presenza di autori, che i visitatori potranno incontrare, assieme agli editori, nella due giorni di novembre.

Quando si “”incide/imprime”” un testo sulla carta rimane sempre una presenza tangibile, un oggetto reale che verrà consegnato a più generazioni senza problemi di black-out, di aggiornamento di sistemi operativi e di software, di scarsa autonomia energetica, di comodità di assetto… E allora la questione che da più parti viene dibattuta è: e-book o libro di carta? E’ un falso problema: non si tratta di due universi alternativi. Vengano i volumi elettronici, figli della contemporaneità e della tecnologia, non bisogna certo frenare il cammino verso il futuro, anzi… ma per dirla con Umberto Eco, che è uno che se ne intende, “”Non sperate di liberarvi dei libri””!

 

?????????????????????????

 

Programma della rassegna: presentazioni e incontri con gli autori

 

Il 27 e 28 novembre 2010 l’Associazione Editori Modenesi organizza a Modena, in collaborazione con il Comune, la 9° edizione di Libriamodena, rassegna dell’Editoria Modenese.

L’AEM porta a in piazza gli Editori modenesi con le loro pubblicazioni e presenta al pubblico le ultime novità editoriali.

Un’occasione importante per avvicinarsi a un’editoria attenta agli autori e alle tematiche locali, ma anche capace produrre libri di qualità vincitori di premi e riconoscimenti nazionali. Un evento che va incontro, in una grande libreria all’aperto, a un pubblico di lettori attenti ed esigenti per proporre pubblicazioni che difficilmente vengono valorizzate nei tradizionali circuiti di distribuzione e vendita.

Le presentazioni si svolgeranno all’interno della saletta superiore del Bar “”La Piazza”” in Piazza Grande a Modena

ore 10 : Inaugurazione della rassegna

 

Incontri con gli autori – sabato 27

 

ore 10,30 – Perchè di Sonia Baroni – Una storia movimentata, a tratti intensa, che narra le vicende di una donna che rincorre i propri sogni di libertà: costi quel che costi. Il prezzo da pagare sarà alto ma ricompensato dal destino . Edizioni Il Fiorino

 

 

ore 11,20 – Monte Giovo in inverno di Francesco Rosati – Escursioni con le ciaspole e vie normali di salita alle cime. Completa il precedente libro di escursioni del Gruppo del Giovo.  Edizioni Il Fiorino

 

 

ore 12,10 – Modena e Sefarad di Fulvio Diego Papouchado – Dopo l’espulsione dalla Spagna nel 1492, gli Ebrei si sparsero in tutt’Europa, e un piccolo gruppo giunse anche a Modena. Come si rapportarono con la città, con le istituzioni e con la comunità ebraica locale? Presenta Gianni Braglia  Terra e Identità

 

 

ore 15,30 – L’affaire Giuseppe Ricci di Gabriele Sorrentino – L’appassionante caso giudiziario di Giuseppe Ricci, Guardia Nobile del Duca condannata alla pena capitale per tradimento. Ma era veramente col
pevole? Un processo postumo lo ha riabilitato e Gabriele Sorrentino ne ripercorre le vicende con agile penna . Terra e Identità

 

 

ore 16,20 – Racconti del Novecento di Giancarlo Benatti – Trentaquattro storie modenesi, un grande affresco storico che abbraccia l’intero secolo. Una commedia a volte comica, a volte brillante in cui si incontrano e si scontrano i sentimenti umani . Edizioni Il Fiorino

 

 

ore 17,10 – Emilia la via maestra – Un’antologia di dodici racconti di altrettanti autori dell’Associazione di Scrittori modenesi .I semi Neri. Unico filo conduttore la città di Modena, con le sue tradizioni, i suoi misteri, le sue atmosfere e la sua storia . Damster Edizioni

 

 

ore 18,00 – Modena-Bali-Modena a cura di Giò Barbieri – Il diario e l’album fotografico di un viaggio di 6 mesi e 50.000 km in Fiat 500 compiuto da 3 giovani modenesi nel 1969. Il libro racconta non soltanto l’avventura di tre ventenni (Giò Barbieri, Adriano Malavasi, Paolo Fiorani) amanti dell’imprevisto, ma soprattutto una straordinaria esperienza umana capace ancora oggi di trasmettere emozioni e sensazioni di libertà sconfinata. Elis Colombini Editore

 

 

ore 18,50 – Parole mai smesse e altre mai dette di Sauro Roveda – Poesie in dialetto e in lingua con prefazione di Emilio Rentocchini. Edizioni Il Fiorino

 

 

 

INCONTRI CON GLI AUTORI – DOMENICA 28

 

 

ore 10,30 – Un viaggio nell’anima di Franco Zaccone – L’unico viaggio per cui varrà sempre la pena di partire è quello al centro di noi stessi, alla ricerca di quella voce nascosta che si annida in ognuno di noi. Edizioni Il Fiorino

 

ore 11,20 – Fasturo di Elio Caterina – Svegliarsi in un posto che non si conosce. Fuggire per non essere accusato. Scoprire che qualcuno usa il proprio nome e le proprie ricerche per uno scopo oscuro. Indagare su un misterioso sito archeologico con il segno di passate civiltà aliene. Edizioni Il Fiorino

 

ore 12,10 – I segreti della gente di Francesca Pellegrini – Ciò che appare racconta la storia di ogni essere umano, le sue caratteristiche, le propensioni e i percorsi. Ma, come il corpo, anche la psiche degli esseri umani ha una parte nascosta, intima, che bisogna avere occhi molto acuti per vedere e orecchie molto sensibili per saper ascoltare. Ognuno ha segreti che occorre qualche volta conoscere, qualche volta lasciare nel buio dell’intimità. Saddai Edizioni

 

ore 16,20 – Il sugo della domenica di Achille Caropreso – Profumi, sapori, scorci e persone di una San Benedetto che non c’è più: un luogo dell’anima che in questi appunti rivive con le sue atmosfere e i suoi colori in un affresco nitido e reale, filtrato attraverso gli occhi di un ragazzo di allora. Un mondo di ricordi, sensazioni ed emozioni che nella loro vivida intensità dipingono una stagione della vita dove ognuno può ritrovare un po’ di se stesso . Elis Colombini Editore

 

ore 17,10 – Scritto nei sassi di Diego Fontana, con illustrazioni di Stefano Landini – I sassi sono i protagonisti di questi racconti corti corti come granelli di sabbia, molecole in cui c’è la sassosità intera. Ma soprattutto dentro e con i suoi sassi lo scrittore macina storia, letteratura, musica, il destino e le bizzarrie del caso, gli uomini… Incontri Editrice

 

ore 18,00 – Il mio nome è Strano di Roberta Pinelli – I nomi più diffusi in Italia sono Giuseppe e Maria per gli over 40 e Francesco e Giulia per i più giovani; tuttavia, da oltre un secolo si assiste al proliferare di nomi curiosi, inconsueti e a volte bizzarri. Su essi si concentra l’attenzione di questa ricerca, che raccoglie e analizza migliaia di nomi “strani”, specchio di una società che si riflette nei suoi modelli e valori simbolici di riferimento. Elis Colombini Editore

 

[ratings]

Ultimi articoli

I nostri social

Articoli popolari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

BORGO DEI NONNI

A Lama di Reno il progetto lungimirante per un borgo “speciale” Ilcapogruppo di RETE CIVICA – Progetto Emilia-Romagna Marco Mastacchi ha presentato alla Presidente dell’Assemblea

“CALICI DI STELLE”

LUNEDÌ 8 AGOSTO RITORNA IN CENTRO STORICO A CASTELVETRO “CALICI DI STELLE” CON VINO, CIBO E MUSICA. MERCOLEDÌ 10 A LEVIZZANO OSSERVAZIONI DELLA VOLTA CELESTE

I tartufi alle Salse di Nirano

Alla Riserva di Nirano la sede dell’Associazione Tartufai di Modena che collabora nella manutenzione e pulizia dell’area protetta. Pochi forse sanno che sulle pendici dei