Liberi da ogm

Condividi su i tuoi canali:

None

COSTITUITA LA COALIZIONE PROVINCIALE ITALIA-EUROPA LIBERI DA OGM

Difendere l’agroalimentare di qualità, le scelte dei consumatori e tutelare le produzioni tipiche e del Made in Italy dalle contaminazioni da organismi geneticamente modificati.

Sono questi gli obiettivi della Coalizione provinciale Italia-Europa liberi da Ogm costituitasi  a Modena all’insegna del principio “l’agroalimentare cuore strategico dello sviluppo, fatto di persone e territori, salute e qualità, sostenibile e innovativo”.

La coalizione, cui a livello nazionale hanno aderito Acli, Adiconsum, Adoc, Adusbef, Agci, Aiab, Alpa, Assocap, Cia, Cic, Citta’ del Vino, Cna, Codacons, Coldiretti, Confartigianato, Coop, Copagri, Federconsumatori, Focsiv, Fondazione Diritti Genetici, Legacoop, Greenpeace, Legambiente, Libera, Res Tipica, Slow Food, Vas e Wwf”, con l’appoggio a livello provinciale dell’Ufficio Agenda 21 del Comune di Modena, ha in programma una serie di iniziative per sensibilizzare l’opinione pubblica a cominciare da

“Un sì per il futuro” , una consultazione che tra il 15 settembre ed il 15 novembre chiamerà i cittadini ad esprimersi con un voto per bloccare le biotecnologie alimentari.

Nei prossimi due mesi tutto il territorio provinciale vedrà la coalizione presente ad iniziative, convegni, eventi, rassegne enogastronomiche ed appuntamenti fieristici per informare i cittadini in materia di OGM e chiedere loro di esprimersi per un diverso modello di sviluppo agroalimentare, a Modena, in Italia e in Europa.

L’esito di questo referendum popolare sarà inoltrato alla Presidenza del Consiglio, al Governo e al Parlamento, affinché si facciano promotori di regole certe e di uno stop deciso alle biotecnologie agroalimentari perché – hanno sottolineato le Associazioni provinciali che hanno aderito alla coalizione – gli Ogm sono assolutamente incompatibili e inaccettabili, economicamente non convenienti, e, per di più, priverebbero, omologandolo, della loro specificità e originalità il Made in Italy.

Il Coordinamento e la segreteria organizzativa è stata affidata a Alberto Nozzi di Coldiretti Modena.

Coldiretti Modena – Ufficio Comunicazione

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

Libri di Storia fatti di pietra

Servizio fotografico di Corrado Corradi ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^Nella giornata di sabato 1° ottobre 2022, in strada Canaletto Sud, angolo via Finzi, c’è stata la cerimonia di inaugurazione