Le quante volte del Consiglio comunale di Modena

Condividi su i tuoi canali:

None

Nel 2007 il Consiglio comunale di Modena si è riunito complessivamente 53 volte, approvando 91 delibere e trattando 84 Ordini del Giorno.

Nel corso delle sedute, inoltre, sono state discusse 137 interrogazioni e 110 interpellanze, a cui si devono aggiungere 19 interrogazioni trattate in sede di commissione consiliare. 67 interrogazioni, inoltre, hanno avuto risposta scritta.

Sul fronte delle presenze, sono nove i consiglieri che hanno partecipato a tutte le sedute:

Giuseppe Campana, Fausto Cigni e Ercole Toni del Partito Democratico;

Ivo Esposito, Dante Mazzi, Adolfo Morandi e Olga Vecchi di Forza Italia;

Rosa Maria Fino di Società Civile,

Sergio Rusticali dello Sdi.

La Conferenza dei Capigruppo, inoltre, si è riunita 49 volte, seguita dalla Commissione Seta – Programmazione Territorio, Sviluppo Economico, Tutela Ambientale (21), Commissione Risorse (18) e Commissione Servizi (12). Infine, il Comitato Pari Opportunità si è riunito cinque volte, altrettante la Commissione Controllo e Garanzia, una ciascuna la Commissione Affari Istituzionali l’Ufficio di Presidenza, mentre le commissioni si sono riunite in seduta congiunta in cinque occasioni.

 

Commenta Ennio Cottafavi, presidente del Consiglio comunale:

“”I dati, rapportati a quelli del 2006, evidenziano un incremento evidente nei livelli di efficienza   Rispetto all’anno precedente, infatti, i temi affrontati dal Consiglio sono aumentati nettamente, passando da 296 a 441, con una crescita percentuale del 49%. In particolare, le delibere sono aumentate del 9,6% e gli atti politici del 64%. La gestione di questa attività, però, non ha richiesto un aumento analogo delle sedute consiliari e di commissione. In questo modo, perciò, si è garantito l’espletamento dell’attività contenendo i costi””.

 

[ratings]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

Potrebbe interessarti anche...

L’arco e le frecce

Un tragico incidente, un’uscita fuori strada autonoma, uno dei tanti drammi che insanguinano le nostre strade. Così, poteva essere reso noto e archiviato, ciò che

Non ti fidar dell’acqua cheta

Sull’Ansa ho trovato il lungo elenco di catastrofi provocate da frane e alluvioni in Italia negli ultimi settant’anni: 101 vittime nel Polesine (1951), 325 persone

Gli ambientalisti nelle pinacoteche

L’ultima moda di certi ambientalisti è utilizzare le pinacoteche ed i musei per protestare. Così in questi giorni cinque attivisti di ‘Ultima generazione’ sono entrati